Norme tecniche per le Costruzioni 2018
PRODOTTI ESPLOSIVI
Articoli pirotecnici: le nuove regole in arrivo dall'Europa
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Prevenzione incendi
Articoli pirotecnici: le nuove regole in arrivo dall'Europa Il Parlamento europeo ha adottato una proposta della Commissione che intende snellire il mercato interno degli articoli pirotecnici: si punta ad articoli pirotecnici più sicuri nell'uso grazie a nuove regole che prescrivono istruzioni ed etichette più chiare nelle lingue di ciascuno Stato membro.

La proposta della Commissione sui fuochi pirotecnici


La proposta approvata dal Parlamento europeo richiede che gli articoli pirotecnici diventino più sicuri nell'uso, con etichette più chiare nelle lingue di ciascuno Stato membro in cui i prodotti vengono messi in vendita.
I prodotti dovranno riportare il marchio CE per indicare che soddisfano tutti i requisiti di cui alla pertinente legislazione. I fabbricanti devono conservare tutta la documentazione relativa per 10 anni.
La Commissione ha chiarito che l'iniziativa del Parlamento europeo rientra in un tentativo più ampio di allineare le norme applicabili ai prodotti industriali a un insieme comune di principi in modo da evitare la frammentazione settoriale e situazioni di conflitto o di sovrapposizione tra le disposizioni nazionali.

Le nuove regole sui prodotti pirotecnici


Le nuove regole aggiornate riguardano prodotti quali i fuochi d'artificio, gli articoli pirotecnici teatrali e gli articoli pirotecnici per i veicoli come i generatori di gas utilizzati negli airbag o nei pretensionatori delle cinture di sicurezza.
I fuochi d'artificio vengono ripartiti in 4 categorie:
-categoria F1: limite d'età 12 anni - fuochi d'artificio che presentano un rischio potenziale estremamente basso e un livello di rumorosità trascurabile e che sono destinati ad essere utilizzati in spazi confinati, compresi i fuochi d'artificio destinati ad essere usati all'interno di edifici d'abitazione;
-categoria F2: limite d'età 16 anni - fuochi d'artificio che presentano un basso rischio potenziale e un basso livello di rumorosità e che sono destinati ad essere usati al di fuori di edifici in spazi confinati;
-categoria F3: limite d'età 18 anni - fuochi d'artificio che presentano un rischio potenziale medio e che sono destinati ad essere usati al di fuori di edifici in grandi spazi aperti e il cui livello di rumorosità non è nocivo per la salute umana;
-categoria F4: limite d'età 18 anni - fuochi d'artificio che presentano un rischio potenziale elevato e che sono destinati ad essere usati esclusivamente da persone con conoscenze specialistiche e il cui livello di rumorosità non è nocivo per la salute umana.
Gli Stati membri hanno la facoltà di abbassare i limiti d'età per le persone che hanno ricevuto una formazione professionale o che si trovano in formazione.
Secondo la Commissione l'accordo raggiunto sull'aggiornamento della normativa dei prodotti pirotecnici apre la strada a un'adozione più celere di regole meno onerose anche per un altro gruppo di categorie di prodotti, tra cui gli strumenti di pesatura a funzionamento non automatico, gli strumenti di misura, i recipienti semplici a pressione, gli ascensori, gli esplosivi per uso civile, le apparecchiature elettriche e gli apparecchi destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva.

Per approfondire:

In allegato la proposta di risoluzione della Commissione approvata dal Parlamento europeo sull'aggiornamento della direttiva in materia di articoli pirotecnici, nella versione originale in lingua inglese

Per maggiori informazioni  
consulta il sito europa.eu 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: