AGGIORNAMENTO
La gestione degli appalti in sicurezza - La corretta predisposizione del DUVRI: il nuovo corso Informa
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Edilizia
La gestione degli appalti in sicurezza - La corretta predisposizione del DUVRI: il nuovo corso Informa L'Istituto Informa organizza a Roma, 19 - 20 marzo 2018, il corso , "La gestione degli appalti in sicurezza - La corretta predisposizione del DUVRI" che prevede il rilascio di un attestato valido come Corso di Aggiornamento per RSPP e ASPP e Coordinatori per la progettazione e l'esecuzione dei lavori (D. Lgs. 81/08).
Il corso rilascia 12 Crediti Formativi (CFP) CNPI, 11 Crediti Formativi (CFP) CNI, 12 Crediti Formativi (CFP) CNAPPC. Richiesti crediti anche per i Chimici


Il Corso si focalizzerà sulla gestione degli appalti in sicurezza e la corretta predisposizione del DUVRI, sull'analisi della più recente giurisprudenza e le novità introdotte dal "decreto del fare"; prevedendo anche delle esercitazioni pratiche con l'utilizzo di un SOFTWARE professionale per la predisposizione del DUVRI
Infatti, la sempre più massiccia frammentazione delle attività aziendali complementari o addirittura appartenente al core business aziendale, effettuata per motivi tecnico-specilistici o semplicemente economici, aumenta le possibilità di infortuni sul lavoro poiché tanto più complessa è l'organizzazione aziendale e più sono rilevanti i fattori di rischio specifici presenti negli ambienti di lavoro.

Per porre rimedio alle situazioni di pericolo crescente che si generano in tali situazioni, a causa della promiscuità degli appalti, il legislatore è più volte intervenuto nel tempo per disciplinare i ruoli e le responsabilità dei vari soggetti interessati dagli appalti interni ed extraziendali, sia appartenenti alla sfera della committenza che a quella degli esecutori di lavori, dei prestatori di servizi e dei fornitori di prodotti ed attrezzature.
In particolare al datore di lavoro committente spetta il ruolo di garanzia sulla prevenzione degli infortuni derivanti dai rischi interferenziali tra le proprie attività e quelle degli esecutori, prestatoti e fornitori. Per adempiere a allo scopo elabora un Documento unico per la valutazione dei rischi interferenti, da allegare ai contratti di appalto e d'opera, e stima i costi della sicurezza relativi, i quali, nell'appalto pubblico, non sono soggetti a ribasso.

Il corso, quindi dopo una corretta individuazione dei soggetti penalmente responsabili ai sensi della normativa in vigore, intende fornire tutte le indicazioni operative e le soluzioni per:
- la corretta gestione della sicurezza negli appalti
- la stesura del Documento unico dei rischi interferenziali (DUVRI), attraverso l'utilizzo di un software professionale.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall'Istituto Informa. I Responsabili e gli Addetti SPP e i Coordinatori per la progettazione e l'esecuzione dei lavori riceveranno, inoltre, un attestato di frequenza al Corso di Aggiornamento, con relativa durata, firmato dall'Università degli Studi Roma Tre , valido ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

Infine, ad ogni partecipante verrà consegnata una documentazione specifica costituita da: il volume "La normativa essenziale di sicurezza e il prontuario degli adempimenti tecnico amministrativi" di M. Lepore, EPC; il software "Progetto Sicurezza Lavoro" - versione utilizzabile per 30 giorni (max 40 ore), eADE-EPC; "ABC della sicurezza nei cantieri edili e stradali", manuale ad uso dei lavoratori, di S. Stanganini - L. Tavini, EPC (art. 36 D. Lgs. 81/08); "ABC dell'antincendio", manuale ad uso dei lavoratori, di S. Marinelli, EPC (art. 36 D. Lgs. 81/08); "ABC del primo soccorso in azienda", manuale ad uso dei lavoratori, di A. Sacco - M. Ciavarella, EPC (art. 36 D. Lgs. 81/08) e una raccolta inedita di relazioni e presentazioni dei docenti, su supporto cartaceo e/o su pen drive

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.istitutoinforma.it 
oppure scrivi a clienti@istitutoinforma.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: