RAEE

Rapporto Impianti dal CdC RAEE il punto sulla raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici

1266 0

Non cresce il tasso di raccolta dei RAEE in Italia. E l’obiettivo UE si fa più lontano.

È quanto emerge dal Rapporto CDC RAEE 2022, pubblicato a Giugno 2023 che testimonia un significativo incremento dei volumi di RAEE professionali gestiti (+34,1% vs 2021) ma non sufficiente per contrastare l’andamento negativo registrato dai RAEE domestici, i cui quantitativi trattati sono diminuiti del 3,9% rispetto lo scorso anno.

Il Centro di Coordinamento RAEE che annualmente propone questa pubblicazione, rinnova ’impegno di tutti gli attori della filiera e degli organi preposti ai controlli per ridurre il fenomeno della dispersione dei rifiuti elettronici e favorire l’incremento della raccolta.

Cos’è il Rapporto Impianti  RAEE

RAEE

Il Rapporto Impianti 2022 è un registro per la raccolta dei dati sui volumi di RAEE, domestici e professionali, trattati annualmente da tutti gli impianti presenti in Italia; mostra i risultati delle dichiarazioni ricevute e misura il target di raccolta rispetto agli obiettivi previsti dalla direttiva europea 2012/19/UE.

La comunicazione dei quantitativi al Centro di Coordinamento RAEE si effettua entro il 30 aprile di ogni anno, ed è un obbligo di legge (D. Lgs. 49/2014).

Rapporto Impianti 2022, i dati

I dati proposti sono il risultato delle dichiarazioni effettuate dagli impianti di trattamento dei RAEE delle quantità di rifiuti elettrici ed elettronici gestiti in Italia nel 2022.

Proposto in una nuova veste grafica, il Rapporto 2022 indica i volumi di RAEE gestiti per raggruppamento e per categoria, il numero degli impianti dichiaranti, la dislocazione sul territorio degli impianti accreditati al CdC RAEE e i volumi di AEE immesse sul mercato nell’ultimo triennio.

Volumi di RAEE

Il CDC registra che il 2022 si è caratterizzato per un calo dei volumi di RAEE, mentre il triennio 2019–2021 ha registrato un progressivo incremento dei quantitativi di immesso.  Come conseguenza, il tasso di raccolta, calcolato sulla media dell’immesso del  triennio precedente, è diminuito

Ulteriori informazioni sono disponibili nel Rapporto del CDC.

Decreto RAEE, D.Lgs. 49/2014 – cosa prevede

Il D.Lgs. 14 marzo 2014 n.49 (in Gazzetta ufficiale n.73 del 28-3-2014) cd. Decreto RAEE che attua in Italia la direttiva 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Mira a prevenire/ridurre impatti negativi derivanti dalla progettazione e dalla produzione delle AEE e dalla produzione e gestione dei RAEE (articolo 1) in ottemperanza dei criteri previsti dal Codice Ambiente (artt. 177-180 D.lgs. 152/2006).

Nel nostro approfondimento: campo di applicazione, gli obblighi, le sanzioni.

Rifiuti: aggiornamento e formazione per gli operatori della tutela ambientale

La gestione documentale e la tracciabilità dei rifiuti, EPC Editore, ottobre 2021 (III ed.), Sassone Stefano

La gestione documentale e la tracciabilità dei rifiuti

Sassone Stefano
Libro
Edizione: ottobre 2021 (III ed.)
Pagine: 304
Formato: 150×210 mm
€ 19,95

Il volume si rivolge a enti e imprese chiamate a gestire i rifiuti, offrendo un panorama completo delle competenze, responsabilità, procedure, operazioni e altre prescrizioni che essi devono attuare sotto il profilo documentale, richiamando la normativa vigente e la documentazione di riferimento. 

Vademecum dell'ambiente, EPC Editore, maggio 2020 (IV ed.), Sassone Stefano

Vademecum dell’ambiente

Sassone Stefano
Libro
Edizione: maggio 2020 (IV ed.)
Pagine: 472
Formato: 150×210 mm

Guida pratica agli adempimenti, obblighi e autorizzazioni per le imprese. Aggiornato con le novità del “Circular Economy Package” ed il “Green New Deal” rilasciati dalla Comunità Europea

Corsi di formazione per l’esperto ambientale in gestione dei rifiuti

RIFIUTI

Istituto Informa organizza il corso per professionisti della tutela ambientale e dell’energia:
La gestione documentale e la tracciabilità dei rifiuti
Le novità su RENTRI e il nuovo Formulario Trasporto Rifiuti (Vi.Vi.FIR)
8 Crediti Formativi (CFP) CNI
INFORMA- Roma

Coordinamento editoriale Portale InSic.it – Formatore in salute e sicurezza sul lavoro – Content editor e Social media manager InSic.it

Antonio Mazzuca

Coordinamento editoriale Portale InSic.it - Formatore in salute e sicurezza sul lavoro - Content editor e Social media manager InSic.it