fbpx

Comunicazioni End of Waste: torna operativo il REcer dal 30 settembre

320 0

Il Ministero della transizione ecologica annuncia che, a partire dal 30 settembre riprende la piena funzionalità del Portale REcer lo strumento che le autorità competenti devono utilizzare per le Comunicazioni e interrogazioni delle autorizzazioni ambientali End of Waste.

Il portale è funzionale all rilascio delle autorizzazioni e degli esiti delle procedure semplificate per lo svolgimento di operazioni di recupero di rifiuti, ai sensi dell’art. 184-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Autorizzazioni End of Waste al Recer: anche da ISPRA

Nel Comunicato n. 99168 del 16 settembre 2021, il Mite specifica che anche ISPRA può comunicare al Portale REcer  le autorizzazioni raccolte ai sensi dell’art. 184-ter, comma 3-bis, del decreto legislativo n. 152/2006, e a quelle già rilasciate (ai sensi dell’art. 14-bis, comma 9, della legge 2 novembre 2019 di conversione, con modificazioni, del decreto legge 3 settembre 2019, n. 101 Decreto Semplificazioni (vedi il nostro aggiornamento sulla normativa end of waste).

Il portale REcer è raggiungibile su:

Cos’è il REcer, registro nazionale delle autorizzazioni al recupero?

Istituto con DM 21 aprile 2020, il registro nazionale delle autorizzazioni al recupero Recer opera all’interno della piattaforma telematica MonitorPiani istituita dal Ministero presso l’Albo nazionale gestori ambientali, già operativa e finalizzata al monitoraggio dei piani regionali.

Con quali sistemi dialoga il Recer?

Il REcer è un Sistema interoperabile con il Catasto Rifiuti e con Il Registro Elettronico Nazionale, e ha due sezioni:

  • una dedicata alle autorizzazioni ordinarie;
  • l’altra destinata a raccogliere gli esiti delle procedure semplificate, che saranno implementate direttamente dalle autorità competenti, contestualmente alla comunicazione al Ministero.

A cosa serve il Recer?

La finalità del REcer sono quelle di garantire i principi di trasparenza e pubblicità richieste dall’articolo 14-bis del decreto legge 3 settembre 2019, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 2 novembre 2019, n. 128.

Chi può accedere al Recer?

Può accedere al Sistema solo il personale del Ministero della transizione ecologica degli enti territoriali competenti in materia di autorizzazioni, dell’ISPRA e delle relative agenzie regionali.

Cos’è l’End of Waste?

Il portale Recer è funzionale alla comunicazioni e interrogazioni delle autorizzazioni ambientali End of Waste. Cos’è l’End of Waste?

L’end of waste regola i processi che portano alla cessazione della qualifica di rifiuto, si riferisce quindi ad un procedimento per il quale un rifiuto, sottoposto ad un processo di recupero, perde tale qualifica per acquisire quella di prodotto.

Scopri cos’è l’End of Waste nella nostra Scheda e scopri la normativa europea e nazionale che lo regola.

Aggiornati sulla gestione dei rifiuti con il CORSO INFORMA – La corretta classificazione e l’esaustiva caratterizzazione del rifiuto

IN AULA E IN VIDEOCONFERENZA
Roma, 16 novembre 2021

Dott. STEFANO SASSONE
Direttore area tecnica Cisambiente – Confindustria / Componente comitato nazionale Albo Gestori Ambientali, presso il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Antonio Mazzuca

Coordinamento editoriale Portale InSic.it - Formatore in salute e sicurezza sul lavoro - Content editor e Social media manager InSic.it