fbpx

Attuazione del PNRR: le novità in materia di Valutazione ambientale strategica – dal 18 gennaio operativa la Commissione PNRR-PNIEC

220 0

In questa sezione riportiamo le novità normative intervenute a regolamentare il procedimento di VAS, soprattutto a seguito dell’introduzione del PNRR.

Per approfondire sulla procedura valutativa  finalità, definizione, caratteristiche e procedure di VAS e le principali differenze con la procedura di VIA., leggi il nostro approfondimento in materia di Valutazione ambientale strategica.

Procedimenti di VAS e PNRR: ultimissime

In questa sezione le ultime news in materia di gestione delle procedure di valutazione ambientale in attuazione del PNRR

Commissione Tecnica PNRR PNIEC: operativa dal 18 gennaio 2022

Il Ministero della transizione ecologica annuncia che dal 18 gennaio sarà operativa la Commissione Tecnica PNRR PNIEC. “La Commissione rappresenta un passo avanti fondamentale per l’attuazione del PNRR e imprime un’ulteriore accelerazione in particolare nella realizzazione degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, indispensabili per il compimento della transizione ecologica”, afferma il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani che parteciperà all’insediamento.

Cosa fa la Commissione Tecnica PNRR PNIEC

Svolgerà le funzioni di valutazione ambientale di competenza statale dei progetti compresi nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, di quelli finanziati a valere sul fondo complementare e dei progetti attuativi del Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (PNIEC).

Chi fa parte della Commissione tecnica PNRR PNIEC

L’organismo si comporrà di un massimo di quaranta esperti individuati nell’ambito del personale di ruolo delle amministrazioni statali e regionali, delle istituzioni universitarie, del Collegio nazionale delle Ricerche (CNR), del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente, dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) e dell’Istituto superiore di sanità (ISS).

Procedimento di VAS e PNRR: le ultime news normative

In questa sezione riportiamo le novità normative intervenute a regolamentare il procedimento di VAS, soprattutto a seguito dell’introduzione del PNRR

DL 152/2021 – attuazione del PNRR e modifica al procedimento di VAS

All’interno del DECRETO-LEGGE 6 novembre 2021, n. 152, (qui il testo in GU) attuativo del PNRR, tra le diverse modifiche in materia ambientale e al Codice Ambientespicca anche la modifica dei termini di alcuni procedimenti di VAS.

L’art. 18 del Decreto attuativo del PNRR modifica l’art. 13 (Redazione del rapporto ambientale), art.14 (Consultazione) e l’art.15 (Valutazione del rapporto ambientale e degli esiti) del Codice Ambiente.

  • All’art.13, il rapporto preliminare sugli impatti ambientali significativi sulla cui base l’autorità procedente entra in consultazione, deve considerare gli impatti “anche transfrontalieri”. Inoltre l’autorità competente individua e ora anche “seleziona” i soggetti competenti in materia ambientale da consultare. La consultazione, salvo quanto comunicato dall’autorità competente (e non più “concordato”, si conclude entro 45 giorni (e non più 90) dall’invio del rapporto preliminare. Fra gli atti che l’autorità procedente deve trasmettere all’autorità competente in formato elettronico viene eliminata la copia della ricevuta di avvenuto pagamento del contributo degli oneri istruttori (art.33)
    • All’art.14, passano da 60 a 45 giorni i giorni dall’avviso pubblico di consultazione, entro i quali chiunque può prendere visione della proposta di piano o programma e del relativo rapporto ambientale e presentare proprie osservazioni;
    • All’art.15 (ora rubricato “valutazione del rapporto ambientale e degli esiti della consultazione”) passano da 90 a 45 i giorni a disposizione dell’autorità competente per acquisire la documentazione, valutarla insieme alle osservazioni e obiezioni (sulla base della consultazione pubblica-art.14) e ai risultati delle consultazioni transfrontaliere, ed esprimere un parere motivato (i 45 giorni decorrono dalla scadenza dei termini dell’art.14).

    Per approfondire in materia di procedure ambientali e Testo unico dell’Ambiente

    Vademecum dell’ambiente

    a cura di Sassone Stefano

    Guida pratica agli adempimenti, obblighi e autorizzazioni per le imprese. Aggiornato con le novità del “Circular Economy Package” ed il “Green New Deal” rilasciati dalla Comunità Europea

    EPC Editore (maggio 2020)

    Redazione InSic

    Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore