robot_intelligenza artificiale

Robotica e Cobot sul lavoro: rischi e opportunità: i casi di studio Eu-OSHA

1324 0

Come integrare i cobot (o i robot collaborativi), in modo sicuro ed efficace sul lavoro e assicurare che diventino una risorsa anziché un rischio per i lavoratori? In che modo la robotica e l’utilizzo dei sistemi di intelligenza artificiale (IA) può automatizzare le mansioni lavorative, con particolare attenzione all’impatto sulla sicurezza e sulla salute dei lavoratori.

L’EU-OSHA ha presentato 8 interessanti casi di studio che analizzano l’uso della robotica e dei sistemi basati sull’intelligenza artificiale (IA) nei luoghi di lavoro europei.

Robotica e robot collaborativi: i casi di studio UE

L’Agenzia europea ha raccolto i casi di studio intorno alle possibilità di sviluppo ed interazione dei robot collaborativi nei più diversificati contesti di lavoro, in particolare, nelle seguenti attività: l’automazione della pulizia degli effluenti zootecnicila produzione delle segheriele catene di montaggio e la produzione industrialela cucitura nell’industria automobilisticala pallettizzazione e la de-pallettizzazionele automazioni intelligenti nella produzione dell’acciaiola robotica avanzata nella produzione di prodotti in plastica e l’IA nella diagnostica medica.

Ecco di cosa trattano le otto pubblicazioni prodotte.

Robot_cobot_industria 4.0
  • Automazione della pulizia degli effluenti zootecnici: il caso di studio di un’azienda di sviluppo tecnologico olandese che ha concentrato l’attenzione sulle macchine agricole in relazione al bestiame da latte. I suoi robot a guida autonoma sono in grado di mantenere gli standard igienici all’interno dei recinti delle mucche e sono specializzati nella pulizia del letame.
  • Robotica nella produzione delle segherie: nel caso di studio svedese, nella linea di produzione di una segheria, un robot industriale sotto la supervisione dei lavoratori di una sala di controllo può smistare e manovrare senza interruzione le tavole di legno difettose;
  • Robotica nelle catene di montaggio per la produzione industriale: un’impresa tedesca specializzata nella trasformazione digitale industriale ha automatizzato il processo di assemblaggio dei suoi dispositivi utilizzando robot articolati a sei assi o robot su scala a quattro assi, oltre ai cobot e ai veicoli a guida automatica (automated guided vehicles, AGV).
  • Intelligenza artificiale per cucitura nell’industria automobilistica: un caso di studio dal Portogallo, dove un’industria automobilistica ha inserito dei processi automatizzati utilizzando robot, cobot e AGV per svolgere una serie di mansioni, accelerando e facilitando i compiti e ridotto l’isolamento sociale sul luogo di lavoro, dato che i lavoratori si avvicendano nelle postazioni più frequentemente e, aumentando l’interazione con i colleghi.
  • Sensori per pallettizzazione e la de-pallettizzazione: un’impresa danese ha previsto la depallettizzazione e la pallettizzazione dei prodotti su richiesta, senza la necessità di un magazzino ma attraverso una tecnologia di sensori 3D all’avanguardia che consente ai robot di «vedere». L’azienda è stata in grado di ridurre i turni notturni e i loro effetti negativi sulla salute dei lavoratori
  • Automazioni intelligenti nella produzione dell’acciaio: un’azienda svedese nel settore dei prodotti siderurgici utilizza sistemi basati sull’intelligenza artificiale (IA) per dare vita a un luogo di lavoro più sicuro ed efficiente.
  • IA nella diagnostica medica: un’azienda svedese del settore dei prodotti in plastica ha integrato i robot collaborativi («cobot») nel processo di preparazione dei campioni per i dispositivi di campionamento del respiro, così riducendo significativamente il rischio di contaminazione del campione.

Robotica e IA: ricerche e approfondimenti

In materia di robotica sono diverse le pubblicazioni dell’Eu-Osha che investigano i risvolti sociali e per la sicurezza sul lavoro delle nuove tecnologie, disponibili alla seguente pagina:

Sull’argomento segnaliamo i seguenti articoli di InSic:

Dalla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro (scopri come abbonarti online) sono disponibili i seguenti contenuti

Ambiente&Sicurezza sul LavoroAgosto2021Infortuni sulle linee di produzione: analisi dei fattori causali ricorrentiD. Freda, E. D’Alessandri, A. Ferraro
Ambiente&Sicurezza sul LavoroGennaio2021Ergonomia 4.0: riflessioni su nuove forme di lavoro e smart working dopo la pandemiaPaolo Gentile
Ambiente&Sicurezza sul LavoroDicembre2020Intelligenza Artificiale e Robotica: regolamentazione, criticità e vantaggiAntonio Mazzuca
Ambiente&Sicurezza sul LavoroGennaio2020Smart working: soluzioni organizzative ed ergonomichePaolo Gentile
Ambiente&Sicurezza sul LavoroDicembre2018Digitalizzazione, robotica e intelligenza artificiale: il futuro, tra sfide e opportunitàFrancesca Mariani
Ambiente&Sicurezza sul LavoroGennaio2018Etica ed ergonomia: una nuova prospettiva per gestire il cambiamento del lavoroPaolo Gentile
Ambiente&Sicurezza sul LavoroFebbraio2017Ergonomia della manutenzione: una nuova sfida per il management aziendalePaolo Gentile
Ambiente&Sicurezza sul LavoroNovembre2017Industria 4.0: l’impatto atteso sulla salute e sulla sicurezza dei lavoratoriFabrizio Benedetti, Lucina Mercadante, Paola Ricciardi

Conosci la rivista Ambiente & Sicurezza sul Lavoro?

logo_rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro EPC Editore

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore