Il 28 aprile parte il Tour per la Sicurezza sul Lavoro

651 0

Partirà il prossimo 28 aprile da Monfalcone, il “Tour per la Sicurezza sul Lavoro“, un’iniziativa straordinaria nel suo genere per promuovere la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali nei luoghi di lavoro, realizzata dalla Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito” – avvalendosi del supporto dell’ANMIL e con il Patrocinio del Senato della Repubblica e dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) – che vedrà il Presidente della Fondazione, Bruno Galvani, paraplegico dall’età di 17 anni per un infortunio sul lavoro, affrontare una sorta di “pellegrinaggio laico”, lungo un percorso che attraverserà tutta l’Italia, per circa 4.200 km di cui 2.200 km su sedia a rotelle.

La gravità del fenomeno infortunistico risulta drammaticamente evidente dai dati INAIL: nel 2015 sono stati denunciati in Italia 632.665 infortuni, tra cui 1172 mortali, mentre 58.998 sono state le denunce di malattie professionali. Un appello importante, dunque, ad imprenditori, aziende, lavoratori e quanti vorranno sottolineare l’importanza della sicurezza sul lavoro per una campagna fatta dai diretti interessati.

La rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro ha riportato sul numero di marzo, una breve presentazione dell’evento, disponibile in formato PDF integrale.

Per saperne di più:
La Fondazione “SOSTENIAMOLI SUBITO” ONLUS
Nel 2005 l’Associazione ANMIL Onlus ha dato vita alla Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito”, un ente di diritto privato di assistenza e di ricerca, con lo scopo principale di promuovere azioni assistenziali nei confronti delle vittime degli infortuni sul lavoro, nonché di specifiche situazioni di difficoltà delle vedove e degli orfani.
La Fondazione, inoltre, promuove studi e ricerche, anche istituendo premi e borse di studio, negli ambiti della medicina legale e del lavoro, con particolare riferimento agli infortuni ed alle malattie professionali, alla sicurezza del lavoro, delle macchine e degli ambienti di produzione.
Il fondo di dotazione iniziale della Fondazione ANMIL, che ha comunque carattere rotativo, si arricchisce con la raccolta di donazioni liberali e con i contributi di altri enti, pubblici o privati, che partecipano ai singoli progetti.
La struttura vuole conquistare, mediante la propria attività, il ruolo di centro qualificato di realizzazione di progetti di elevato valore sociale e scientifico, promuovendo iniziative che abbiano concrete ricadute positive sulla prevenzione e sicurezza del lavoro e sugli infortuni e malattie professionali; ma soprattutto cerca di garantire un’adeguata assistenza a coloro che, malgrado ogni sforzo, restano comunque vittime di incidenti gravi o mortali causati dall’attività svolta. La costituzione della Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito” è stata deliberata dal Comitato esecutivo dell’ANMIL Onlus il 7 maggio del 2005 ed è stata ratificata, divenendo definitivamente esecutiva, dal Consiglio nazionale, riunito a Roma venerdì 17 e sabato 18 giugno 2005, che ha anche designato, mediante elezione, i 15 componenti del consiglio di amministrazione. Il 1° dicembre 2005 si è riunito il primo Consiglio di amministrazione della Fondazione ANMIL, che si è quindi insediato, provvedendo anche all’affidamento degli incarichi al proprio interno.
Con l’insediamento degli organi la fondazione è entrata nel pieno dei propri poteri e sta avviando le sue prime attività di istituto

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore