fbpx

Password manager: come gestire le password attraverso LastPass

197 0

Il password manager, o gestore di password, tiene traccia in modo sicuro di tutte le proprie password. Permette di creare password univoche per tutti gli account. LastPass è un password manager tra i più diffusi, capace di rendere la navigazione sul Web più semplice e sicura. In questo articolo vediamo cos’è il password manager e come utilizzare LastPass.

Cos’è il Password Manager?

Il Password Manager è un software che memorizza le password e le salva all’interno di una cassaforte personale virtuale, accessibile solo dal titolare dell’account tramite la Master Password.

Con l’utilizzo del Password Manager non dobbiamo più appuntarci password e username dei nostri vari applicativi. Il nostro password manager infatti li archivia tutti in modo crittografato e noi dobbiamo ricordare un’unica password.

Ricordando una password sola è quindi possibile tenere al sicuro tutte le password utilizzate su siti web e applicazioni.

Password manager: che cos’è LastPass?

LastPass è uno dei password manager più utilizzato dagli utenti, ovvero un software freeware per la gestione delle password web, sviluppato da LogMeIn.
E’ disponibile come componente aggiuntivo per Internet Explorer, Firefox, Safari, Chrome e Opera, opzionalmente può anche occuparsi di riempire automaticamente i form di login.

Il software LastPass è disponibile con estensione per tanti browser Web, Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari, Microsoft Edge e Opera. Sono disponibili anche app per i vari smartphone IOS e Android, e app per Windows e Mac, con la possibilità di utilizzarle anche senza accesso ad Internet.

Quanto è sicuro LastPass?

LastPass come specificato in diverse statistiche è estremamente sicuro perché i dati di un utente in sono protetti da una password principale, chiamata Master Password.

Tutto il contenuto è sincronizzato su tutti i dispositivi su cui l’utente utilizza l’app LastPass.

Tutte le informazioni sono crittografate con crittografia AES-256 con PBKDF2 SHA-256. Tale livello di sicurezza è che la crittografia e la decifrazione avvengono a livello di dispositivo.

LastPass supporta anche l’autenticazione a due fattori tramite diversi metodi, tra cui LastPass Authenticator, Google Authenticator etc…

Come funziona LastPass?

Un altro punto a favore di LastPass è la sua semplicità nell’utilizzarlo.

Innanzitutto è necessario creare un account dal sito web e scegliere la Master Password.

Una volta creato l’account, dobbiamo iniziare a depositare i dati: password, numeri di carte di credito ed altro.

Nel caso dei siti, LastPass permette di creare un piccolo documento dove sono presenti l’URL del sito, il nome utente da utilizzare e la password.

Come recuperiamo la Master Password?

Se dovessimo dimenticare la Master Password, LastPass ha studiato alcuni sistemi che ci permettono di venire a capo del problema.

Troviamo una funzione di recupero dell’account opzionale tramite la verifica di un codice inviato via SMS o via email.

Che differenze ci sono tra la versione Free e quella Premium?

La versione free quella di base, è utilizzabile in maniera del tutto gratuita e comprende la maggior parte delle funzioni necessarie a un buon password manager come ad esempio:

  • Autenticazione multifattoriale
  • Condivisione “uno-a-uno”
  • Accesso da un numero illimitato di dispositivi ma di un solo tipo*
  • Generatore di password
  • LastPass per applicazioni
  • Salvataggio e inserimento delle password
  • Prova di sicurezza
  • Note sicure

La versione Premium costa 2,63 euro al mese offrendo la possibilità di accedere a tutte le funzioni del piano gratuito con l’aggiunta di:

  • Accesso di emergenza
  • Condivisione “uno-a-molti”
  • Supporto tecnico prioritario
  • Accesso illimitato sia su computer che su smartphone e tablet
  • Opzioni avanzate di autenticazione a più fattori
  • 1 GB di spazio di archiviazione file crittografato

Troviamo anche una versione utilizzabile per le famiglie, dove 6 membri della famiglia possono accedere a tutte le funzioni Premium.

Consulta altri articoli sull’argomento

Codice OTP – One Time Password: cos’è e a cosa serve

Password sicura: come crearla correttamente

Consulta anche altri canali

Codice OTP – One Time Password: cos’è e a cosa serve

Password sicura: come crearla correttamente

Consulta il volume di EPC Editore

Aggiornati con i corsi di formazione dell’Istituto INFORMA

Giorgio Perego

IT Manager