fbpx

Resistenza al fuoco: l’evoluzione storica, un esempio applicativo

286 0
Torniamo a raccontarvi il Safety Expo, dove nel Padiglione di Prevenzione Incendi si sono svolti i convegni organizzati dalla rivista Antincendio in collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e la Commissione Speciale Permanente per la Sicurezza del Patrimonio Culturale Nazionale.
Si è parlato di prevenzione incendi nelle città, nei beni culturali e nelle industrie ed infrastrutture attraverso incontri che hanno regalato spunti e suggerimenti applicativi alla vasta platea di partecipanti e nei quali si è sviluppato il percorso di studio sulle normative antincendio succedutesi negli ultimi 70 anni.

Una Tavola Rotonda sulle responsabilità di legali rappresentanti, professionisti e controllori della prevenzione incendi alla presenza delle massime istituzioni del Corpo dei Vigili del fuoco ha concluso i lavori delle due giornate.

Questo mese abbiamo pubblicato sulla rivista Antincendio, un articolo dell’ing. Ponticelli che racchiude la tematica della relazione presentata nel corso della prima sessione dedicata alla prevenzione incendi nelle città e che riguarda l’evoluzione storica delle misure di resistenza al fuoco.
La riflessione parte dal lavoro svolto nel 1928 da Simon H. Ingberg, divenuto, da grande, responsabile del Dipartimento di Resistenza al Fuoco dell’Istituto Americano di Normazione Tecnica, N.B.S., (National Bureau of Standards), l’attuale N.I.S.T. (National Institute for Standards and Technologies).
Ingberg pose alla base dei suoi studi sperimentali l’assunto che due incendi presentassero la medesima severità solo nel caso di uguaglianza delle aree sottese dalla curva tempo-temperatura rispetto a due fondamentali distinte: le isoterme a 150°C ed a 300°C
Questo assunto, privo di fondamento scientifico come successivamente dimostrato da Margareth Law ed altri, ha condizionato e tuttora condiziona la normativa mondiale in tema di riferimento alle classi minime di resistenza all’incendio standard da parte delle strutture…

La Relazione completa è disponibile sulla rivista Antincendio per utenti abbonati

Riferimenti bibliografici:
L’evoluzione storica delle misure di resistenza al fuoco: un esempio applicativo – Mauro Caciolai, Luca Ponticelli
Antincendio n.10/2018

—————————————————-

Conosci la rivista Antincendio?

Dal 1949 il punto di riferimento per Responsabili antincendio in azienda, progettisti, consulenti e Vigili del fuoco.Progettazione antincendio, fire safety engineering, gestione della sicurezza e sistemi di esodo, manutenzione degli impianti, novità normative e tutte le risposte ai tuoi dubbi di prevenzione incendi.
Scopri la rivista Antincendio e Abbonati!
Compila il seguente modulo, e invialo via fax (F: 06/33111043)

La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP “Edicola” di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS).

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore