Beni Strumentali - Nuova Sabatini

NUOVA SABATINI 2023 – News e aggiornamenti

1972 0

In questa pagina riportiamo le novità sulla Beni Strumentali – Nuova Sabatini 2023, la misura incentivante del ministero delle Imprese e del Made in Italy con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e che sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

  • Le news e gli aggiornamenti sui finanziamenti, la modulistica e l’apertura degli sportelli.

Beni Strumentali – Nuova Sabatini – rifinanziamento nella Legge di Bilancio 2023

Nella legge di Bilancio 2023 è contenuto (art. 74 ter) il rifinanziamento con 30 milioni per il 2023 e 40 per ciascuno degli anni dal 2024 al 2026, la Nuova Sabatini: lo riporta il Ministero delle Imprese in un comunicato di commento alle novità della manovra e del Milleproroghe 2023.

Nuova Sabatini – Circolare 6 dicembre 2022

Il Ministero del made in Italy ha emanato la Circolare direttoriale 6 dicembre 2022, n. 410823 sulla “Nuova Sabatini” con i Termini e modalità presentazione domande per concessione ed erogazione contributi (vedi Comunicato in gazzetta).

La Circolare riguarda tutte le domande presentate a partire dal 1° gennaio 2023.

Definisce, in particolare, le modalità di presentazione delle domande di agevolazione che possono accedere alla maggiorazione del contributo del 30% prevista per gli investimenti green.

Beni Strumentali: cosa contiene la Circolare 6 dicembre 2022 del Ministero delle Imprese e del made in Italy?

La circolare fornisce:

  • le istruzioni necessarie alla corretta attuazione dell’intervento
  • gli schemi di domanda e di dichiarazione
  • l’ulteriore documentazione che le imprese sono tenute a presentare per poter beneficiare delle agevolazioni previste dalla misura, con decorrenza dal 1° gennaio 2023.

Domande Sabatini precedenti al 1° Gennaio 2023

Per le domande presentate anteriormente a tale termine, per le quali alla predetta data del 1° gennaio 2023 non risulti trasmessa la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante l’avvenuta ultimazione dell’investimento e/o la richiesta unica di erogazione del contributo secondo le disposizioni operative stabilite nella circolare direttoriale 15 febbraio 2017, n. 14036 e ss.mm.ii., trovano applicazione le disposizioni di cui al punto 13 della circolare n. 410823 del 6 dicembre 2022.

Documentazione per Nuova Sabatini 2023

Nuova Sabatini – Edizioni precedenti

Articolo20 Giu ’22NUOVA SABATINI 2022 – DM 22 aprile 2022 – news e aggiornamenti
Articolo4 Gen ’22NUOVA SABATINI 2021: ultime notizie e prossime scadenze – Legge Finanziaria 2022
Articolo24 Mar ’20Nuova Sabatini: MISE sospende i pagamenti di rate e canoni
Articolo27 Mag ’19Decreto Crescita: Nuova Sabatini, modifiche al funzionamento incentivi
Articolo5 Feb ’19Nuova Sabatini: riaperto lo sportello per l’accesso ai contributi!
Articolo5 Apr ’18Nuova Sabatini: ancora disponibili 320 milioni di euro
Articolo23 Feb ’17Nuova Sabatini, al via le domande di agevolazione per Industria 4.0
Articolo1 Apr ’16Nuova Sabatini: circolare MISE sui termini per la presentazione delle domande

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore