Fiera SICUREZZA: appuntamento a novembre 2021. Perché il settore security torna ad essere centrale?

1154 0
SICUREZZA, manifestazione di riferimento in Europa per security e antincendio tornerà ad aggiornare i professionisti del settore a Fiera Milano dal 23 al 25 novembre 2021, forte di un rinnovato interesse per il settore, che, complice l’emergenza, vede tornare al centro dell’attenzione le attività di controllo di flussi, accessi e monitoraggio anche laddove non erano previste.
A crescere anche la richiesta di tecnologie già ingegnerizzate, ma applicate in modo differente, come i termoscanner o i rilevatori di temperatura e flussi, e conseguentemente la necessità di individuare nel mercato le proposte migliori fra le diverse non sempre certificabili e di qualità.
Nel 2021, grazie all’accesso facilitato al credito e finanziamenti agevolati a supporto delle aziende italiane, sarà possibile garantire la partecipazione a un appuntamento importante per il business e l’internazionalizzazione dei mercati.

SICUREZZA darà voce a questi cambiamenti, ma soprattutto spazio alla valorizzazione dell’innovazione e della professionalità.

In un momento così cruciale, il progetto vuole ancor più favorire l’incontro mirato tra produttori e buyer e fornire strumenti concreti che consentano di guardare all’evoluzione del settore, mettendo a disposizione una piattaforma di confronto in cui analizzare le sfide aperte dagli attuali scenari e comprenderne portata e conseguenze. Contenuti e sfide che saranno al centro anche di webinar che si terranno nei mesi precedenti la manifestazione, per informare, aggiornare e creare dibattito proprio intorno a temi chiave che stanno cambiando il settore, dallo smart working alla cyber security, all’impiego ormai generalizzato di sistemi di controllo accessi e termoscanner in settori come il retail e la GDO.

Finanziamenti agevolati: la spinta in più per ripartire

Momenti unici di incontro e confronto delle business community di appartenenza, strumenti di politica industriale, ma soprattutto opportunità unica di internazionalizzazione per le PMI, le fiere possono concretamente contribuire al rilancio economico del tessuto produttivo del nostro Paese.
E SICUREZZA, unico appuntamento internazionale in Italia per suo settore, ha intrapreso il cammino verso l’edizione 2021 proprio con la ferma volontà di affiancare le aziende, mettendo a loro disposizione servizi e agevolazioni che, in questo particolare momento, possano supportarle nella decisione di partecipazione.
Da un lato Fiera Milano ha reso più agile l’accesso al credito per le aziende espositrici, sostenendo il finanziamento dell’investimento grazie ad accordi siglati con alcuni istituti di credito (Banca Popolare di Sondrio, Banco BPM, Intesa Sanpaolo) e con la società finanziaria BCC Lease (Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea).
Dall’altro, grazie al provvedimento di SIMEST (Società Italiana per le Imprese all’Estero), le aziende italiane di ogni dimensione che vorranno partecipare a SICUREZZA 2021 – PMI, Midcap, ma anche grandi imprese – potranno accedere a finanziamenti a tasso agevolato per la presenza alle fiere internazionali che si svolgono in Italia. Si tratta di un concreto sostegno e incoraggiamento agli espositori italiani, che, facendone richiesta entro il 31 dicembre, potranno ottenere prestiti agevolati fino al 100% delle spese preventivate e dedicate ad area espositiva, logistica, promozione e consulenze.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore