fbpx
Palestr_Scuola

Edilizia scolastica: proroga del termine di rendicontazione degli interventi

38 0

Con DECRETO 6 dicembre 2022 il MINISTERO DELL’ISTRUZIONE E DEL MERITO attua una proroga al termine ultimo per la rendicontazione finale degli interventi (previsti con decreto ministeriale 6 agosto 2021, n. 254) necessari a seguito delle indagini diagnostiche su solai e controsoffitti di edifici pubblici adibiti ad uso scolastico.

Il termine era fissato al 31 dicembre 2022 e viene prorogato al

  • 30 giugno 2023, per gli interventi già conclusi;
  • 31 dicembre 2023, per gli interventi non ancora avviati o in corso di esecuzione.

Pena la decadenza dai contributi e dai finanziamenti concessi.

  • Quante sono le risorse del Ministero dell’Istruzione per finanziare questi interventi? perchè è stata necessaria una proroga? Cosa prevede il Decreto di riferimento, il DM n.254/2021?

Scuole: risorse per indagini diagnostiche su solai e controsoffitti

Le risorse assegnate per finanziare i lavori necessari a seguito delle indagini diagnostiche su solai e controsoffitti ammantano a 17.104.901,91 euro, in favore di province e città metropolitane  (l’elenco in allegato B al decreto ministeriale 6 agosto 2021, n. 254) che hanno presentato richieste di contributo.

Ulteriori 25.900.000,00 vanno in favore dei comuni e delle unioni di comuni (riportati all’allegato A al DM n. 254/2021), che hanno presentato richieste di contributo per interventi di di importo superiore a euro 20.000,00 e che hanno eseguito per primi temporalmente le indagini e hanno caricato a sistema la relativa rendicontazione.

Edilizia scolastica: finanziamenti per interventi di manutenzione, Decreto del Ministro dell’istruzione 6 agosto 2021, n. 254

Con decreto del Ministro dell’istruzione 6 agosto 2021, n. 254, sono state destinate complessivamente risorse per 43.004.901,91 euro destinate al finanziamento degli interventi di edilizia scolastica a seguito delle indagini diagnostiche.

Tuttavia, scrive il Ministero nel Decreto, per alcuni enti locali non è stata completata la rendicontazione e non è stata ancora erogata l’anticipazione della somma (pari al 30%); inoltre, i beneficiari (allegato Ae B) potrebbero non aver ancora avviato le opportune procedure prodromiche all’affidamento dei lavori di messa in sicurezza e quindi riscontreranno difficoltà ad affidare i relativi lavori di messa in sicurezza entro un termine ragionevole, tale da garantire il rispetto dell’ulteriore termine di rendicontazione finale dei suddetti interventi, fissato al 31 dicembre 2022.

Per questo il Ministero ha pensato a due diversi termini a seconda dello stato di avanzamento dei lavori per la rendicontazione finale degli interventi di messa in sicurezza.

Solai ed interventi edili: guida pratica per il Progettista

InSic suggerisce fra i seguenti libri di EPC Editore in materia di progettazione edilizia, il seguente titolo sui collaudi statici.

COLLAUDO STATICO Prove di carico su solai ed impalcati, EPC Editore, giugno 2013, Bufarini Stefano, D’Aria Vincenzo, Squillacioti Domenico

COLLAUDO STATICO Prove di carico su solai ed impalcati

Bufarini Stefano, D’Aria Vincenzo, Squillacioti Domenico

Libro

Edizione: giugno 2013

Pagine: 256

Formato: 170×240 mm

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore