Salute e Sicurezza
 DAL MINISTERO DEL LAVORO
Verifiche periodiche attrezzature: il 18°elenco di soggetti abilitati
23 maggio 2018
fonte: 
area: Salute e sicurezza sul lavoro
Verifiche periodiche attrezzature: il 18°elenco di soggetti abilitati Pubblicato sul sito del Ministero del lavoro il Decreto direttoriale n. 51 del 22 maggio 2018 che contiene in allegato il XVIII° elenco dei soggetti abilitati alla effettuazione delle verifiche periodiche (di cui all'Allegato VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81) delle attrezzature di lavoro ai sensi dell'art. 71, comma 11, del Testo unico di Salute e Sicurezza.

L'elenco (citato al punto 3.7 dell'Allegato III del Decreto 11 aprile 2011) sostituisce il precedente, allegato al Decreto direttoriale del 14 febbraio 2018.

In sei articoli si dispone il rinnovo della iscrizione per i soggetti che hanno regolarmente trasmesso la documentazione richiesta e per i quali la Commissione competente (presso il Ministero) ha concluso la propria istruttoria.
Sono apportate le variazioni alle iscrizioni già in possesso in termine di estensione ovvero di riduzione, sulla base delle richieste pervenute nei mesi precedenti e decretato l'inserimento ex novo, di alcune società.
All'art.6 il nuovo elenco di soggetti abilitati.

Per saperne di più su... Attrezzature e abilitazioni
L'iscrizione nell'elenco ha validità quinquennale: i soggetti abilitati devono riportare in apposito registro informatizzato copia dei verbali delle verifiche effettuate nonché i dati di cui ai punto 4.2 dell'allegato III (Modalità per l'abilitazione, il controllo e il monitoraggio dei soggetti di cui all'allegato I) del D.M. 11.04.11.
Si tratta dei seguenti dati:
- regime di effettuazione della verifica (affidamento diretto da parte del datore di lavoro o da parte del titolare della funzione);
- data del rilascio;
- data della successiva verifica periodica;
- datore di lavoro;
- tipo di attrezzatura con riferimento all'allegato VII del decreto legislativo n. 81/2008;
- costruttore, modello e numero di fabbrica o di matricola
- per le attrezzature certificate CE da parte di Organismi Notificati il relativo numero di identificazione.

Tutti gli atti documentali relativi all'attività di verifica vanno conservati a cura dei soggetti abilitati per un periodo non inferiore a dieci anni.

Riferimenti normativi:

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.lavoro.gov.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!