SIEMENS
 Salute e Sicurezza
 APPROFONDIMENTO
Le Linee Guida OSHA (Us) sul rischio Covid-19: una prima analisi e commento
30 marzo 2020
fonte: 
area: Salute e sicurezza sul lavoro
Le Linee Guida OSHA (Us) sul rischio Covid-19: una prima analisi e commento Oggi su InSic Nikolin Kodheli (H&S Officer) nell'articolo di commento in allegato analizza la Linea Guida dell'Agenzia del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti OSHA (Occupational Safety and Health Administration) "Guidance on Preparing Workplaces for COVID-19" elaborata per offrire ai datori di lavoro un riferimento utile alla corretta gestione del rischio di diffusione di COVID-19.
Il documento è incentrato sulla necessità che i datori di lavoro adottino misure tecniche, organizzative e dispositivi di protezione individuale (DPI) e può essere strumento di riferimento utile per una corretta impostazione della gestione del rischio di diffusione di COVID-19 nei luoghi di lavoro (ovviamente da integrare con i riferimenti normativi italiani).

Nell'articolo si evidenziano le diverse parti del Documento che si apre con una sezione introduttiva "About COVID-19" sulle modalità di diffusione del virus, per poi passare alle indicazioni che tutti i datori di lavoro possono attuare ai fini della riduzione del rischio di esposizione al virus ("Steps All Employers Can Take to Reduce Workers' Risk of Exposure to SARS-CoV-2").
Segue poi un paragrafo sulla metodologia di classificazione del rischio di esposizione dei lavoratori a COVID-19 ("Classifying Worker Exposure to SARS-CoV-2"): OSHA ha suddiviso le attività lavorative in quattro livelli di esposizione al rischio: rischio molto alto, alto, medio e basso che l'autore descrive specificamente.
Infine, in un'utile tabella vengono tradotte alcune delle misure di prevenzione e protezione da attuare per ogni classe di rischio.

In allegato l'articolo completo.

Vedi anche:
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic