Prevenzione Incendi
 DISABILITÀ E SOCCORSO
HELP FOR ALL: online gli atti del convegno del 5 aprile
18 aprile 2018
fonte: 
area: Prevenzione incendi
HELP FOR ALL: online gli atti del convegno del 5 aprile Online sul sito dei Vigili del Fuoco gli atti del convegno "Per una sicurezza inclusiva - Help for All", svoltosi presso l'aula Magna dell'Istituto Superiore Antincendi il 5 aprile scorso.
Si tratta di una iniziativa sorta nell'ambito dell'Osservatorio Nazionale sulla Sicurezza e il Soccorso delle persone con esigenze speciali, istituito per affrontare i temi del soccorso e della pianificazione dell'emergenza, ponendo al centro le reali necessità delle persone come diritto inalienabile sancito dalla Costituzione della Repubblica Italiana e dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.
Ecco di cosa si è discusso, in sintesi.

Nel corso dell'evento, a cui hanno partecipato persone ed operatori, provenienti dall'Italia e dall'estero che a vario titolo si interessano di queste tematiche, sono state presentate alcuni lavori che hanno fatto il punto della situazione e delle iniziative al riguardo. In apertura, il Capo Dipartimento, prefetto Frattasi, e il Capo del Corpo, ing. Giomi, hanno tratteggiato l'evoluzione di tali argomenti nel tempo, a partire dalle fonti del diritto e della storia, hanno illustrato come il tema sia stato affrontato dalla società civile e dai Vigili del Fuoco, fino a giungere alla consapevolezza maturata ai nostri giorni, di una sicurezza che consideri le persone con attenzione.

Successivamente l'ing. Romano, Direttore Centrale per l'emergenza, ha aperto la prima sessione dei lavori, dal titolo "La sicurezza inclusiva e il soccorso: riflessioni sullo stato dell'arte". A seguire si sono succedute le altre, dedicate ai temi della gestione del soccorso e della pianificazione dell'emergenza, in cui sono state presentate esperienze al riguardo maturate in diverse italiane. Il convegno ha avuto come relatori non solo tecnici ed operatori del Corpo Nazionale, ma anche altre professionalità tra cui ricercatori provenienti dall'università di Lund, in Svezia, e da quella di Atene, dando così un respiro internazionale oltre che interdisciplinare al confronto su queste tematiche.

Alla fine dei lavori è seguita una tavola rotonda a cui hanno partecipato i rappresentati del Dipartimento di Protezione Civile, dell'Osservatorio nazionale sulle persone con disabilità, istituito con la ratifica della Convenzione ONU, e delle Federazioni FISH e FAND che rappresentano le Associazioni nazionali delle persone con disabilità. L'obiettivo è di attivare un'attenta discussione sullo sviluppo futuro dei temi affrontati. Il contributo del Capo del Corpo Giomi ha formalmente chiuso l'incontro.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!