NORME TECNICHE
Sistemi di gestione ambientale: in vigore la ISO 14001
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Tutela ambientale
Sistemi di gestione ambientale: in vigore la ISO 14001 ISO ha annunciato la pubblicazione della ISO 14001: 2015, la norma, in vigore dal 16 settembre 2015, di riferimento per i sistemi di gestione ambientale, sostituisce la precedente versione del 2004 e presenta diverse novità quali il riconoscimento di elementi interni ed esterni sulla cui base valutare l'impatto ambientale.
L'UNI ha provveduto alla versione italiana, mentre fino al 14 settembre 2018 verrà mantenuto un regime transitorio per tutti i certificati emessi dopo il 15 settembre 2015, data di entrata in vigore della nuova ISO.

La ISO 14001

La norma che stabilisce i requisiti per un standard di gestione ambientale, uno degli standard più diffusi del mondo e uno strumento di business fondamentale per molte organizzazioni. Con più di 300 000 certificati emessi a livello globale ogni anno, si colloca ai primi posti nell'agenda di molte organizzazioni la cui attività abbia una importante ricaduta ambientale, ed è disponibile sullo store ISO.

Le novità della ISO 14001

La versione rinnovata, spiega l'ISO intende mantenere il primato che ha guadagnato sul mercato e risponde alle ultime richieste del Mercato quali ad esempio, il crescente riconoscimento delle imprese, della valutazione di elementi interni ed esterni sulla cui base valutare l'impatto ambientale, tra i quali non può escludersi la volatilità del clima.
Ulteriori miglioramenti previsti dalla Norma sono:
•Responsabilità della direzione. Più rilevante coinvolgimento della leadership.
•Adeguatezza strategica. Maggiore allineamento con la vostra direzione strategica.
•Protezione dell'ambiente. Iniziative proattive e miglioramento della performance ambientale.
•Comunicazione efficace. Guida attraverso una strategia di comunicazione.
•Approccio al ciclo di vita. Prendere in considerazione tutti gli stadi dallo sviluppo al fine vita.

Diffusione e versione italiana della ISO 14001

A breve distanza dalla pubblicazione internazionale della norma, l'UNI ha annunciato la pubblicazione in italiano, da parte della commissione tecnica Ambiente, della ISO 14001: 2015, come UNI EN ISO 14001.
Sul sito dell'UNI è possibile leggere un'intervista a Paolo Piagneri, coordinatore del GL 1 della Commissione Ambiente, che ha fatto il punto su 4 anni di lavori ed ha sottolineato la maggiore integrazione della nuova ISO 14001 con gli altri sistemi di gestione che ora contiene elementi innovativi, ispirati dalle sfide ambientali intraviste per il futuro, che forniranno strumenti più efficaci per la gestione e il miglioramento delle prestazioni ambientali.
Lo stesso Gruppo di lavoro GL1 della Commissione Ambiente ha deciso di tradurre la nuova ISO 14001 a partire dal testo dell'ISO/FDIS con l'obiettivo di velocizzare il più possibile la pubblicazione in italiano.

ISO 14001:2004 e ISO 14001:2004, il periodo transitorio

La norma UNI EN ISO 14001:2015 ritira e sostituisce la UNI EN ISO 14001:2004, sui requisiti e guida per l'uso in materia di sistemi di gestione ambientale.
Per tutti i 3 anni successivi alla data di pubblicazione della norma, saranno valide sia le certificazioni emesse a fronte della ISO 14001:2004, sia le certificazioni emesse a fronte della ISO 14001:2015. Successivamente, i certificati emessi secondo la ISO 14001:2004 non saranno più validi. La data di scadenza delle certificazioni ISO 14001:2004 emesse anche dopo il 15 settembre 2015, avrà scadenza 14 settembre 2018.

Riferimenti normativi:

Norma numero: UNI EN ISO 14001:2015
Titolo: Sistemi di gestione ambientale - Requisiti e guida per l'uso
Data entrata in vigore: 16 settembre 2015

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.iso.org 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: