fbpx
ANMIL_evento 19 gennaio

Accesso agevolato al sostegno psicologico per Vittime del lavoro e familiari: Intesa ANMIL-CNOP

290 0

Domani, 19 gennaio ’23 nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani del Senato della Repubblica, l’Associazione fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL), insieme alla Fondazione “Sosteniamoli subito” e il CNOP (Consiglio Nazionale Ordine Psicologi) presenteranno il Protocollo d’Intesa per l’accesso agevolato al sostegno psicologico per chi abbia subìto tragici eventi sul lavoro.

In cosa nasce questa iniziativa, da quale esigenza nasce e cosa prevede l’accordo stretto da ANMIL con il CNOP?

Vittime del lavoro e danni psicologici: quale tutela

Secondo l’Associazione il Testo unico infortuni del 1965 non contemplerebbe alcuna forma di sostegno per i danni psicologici subiti dai familiari o superstiti di vittime del lavoro che abbiano subito invalidità permanenti o siano decedute. La normativa sarebbe infatti obsoleta ed escluderebbe dalla tutela numerose vittime del lavoro oltre a generare gravi iniquità.

19 gennaio 2022 Anmil e CNOP insieme per la sensibilizzazione al sostegno psicologico per le vittime sul lavoro

La battaglia di ANMIL e CNOP parte, dunque, dalla sensibilizzazione alla problematica e garantire l’accesso agevolato al sostegno psicologico per chi abbia subìto tragici eventi sul lavoro.

Un progetto presentato su iniziativa della Senatrice Tilde Minasi (membro della X Commissione permanente del Senato) che sarà presente all’evento insieme ai Presidenti del CNOP David Lazzari, dell’ANMIL Zoello Forni e della Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito” Francesco Costantino. Ci saranno anche Franco Bettoni, Presidente INAIL e la ministra del Lavoro, Marina Elvira Calderone che interverrà a conclusione dei lavori.

Accordo ANMIL-CNOP: cosa prevede l’accordo a tutela delle vittime del lavoro

L’accordo intende fornire le cure psicologiche necessarie, troppo spesso inadeguate, a chi abbia patito traumi psicologici a seguito di shock lavorativi e ha l’obiettivo di cercare di trattare in modo adeguato i disturbi emotivi e relazionali che ne conseguono per la ripresa di una vita dignitosa “normale” e felice.

A quanti si rivolge questo servizio? ANMIL cita i dati INAIL al 1 ° gennaio 2021 per i quali ci sarebbero circa 570.000 disabili con inabilità permanente da lavoro, di cui 490.000 uomini e 80.000 donne, circa 300.000 con disabilità motoria, circa 120.000 disabili psico-sensoriali, circa 30.000 con disabilità cardiocircolatoria e i restanti 120.000 con altre disabilità.

Forni: restituire dignità alle vittime anche attraverso il sostegno psicologico

“Le conseguenze psicologiche ed emozionali dovute ad un incidente sul lavoro, nonché le ripercussioni sulla vita quotidiana, continuano ad essere devastanti se pensiamo alla solitudine in cui versano le vittime che non trovano supporto nelle istituzioni che si occupano invece solo del recupero fisico e non intervengono in quello psicologico. Anche la salute sociale e la ripresa lavorativa serena delle vittime deve essere una priorità per dei programmi di intervento mirato. Nel 2016 abbiamo raccolto 50.000 firme per una proposta di legge di iniziativa popolare che restituisse dignità alle vittime del lavoro ed una migliore tutela prevedendo anche un sostegno psicologico per cui oggi, invece, la nostra categoria è costretta a sostenere le spese in prima persona. Per questo siamo qui a fare la nostra parte grazie alla disponibilità dell’Ordine degli Psicologi”.

EVENTO 19 gennaio 2023 – Presentazione del Protocollo per la valorizzazione del supporto psicologico per le vittime dle lavoro e i loro familiari

Per seguire i lavori dell’evento:

Maggiori informazioni sulla pagina dedicata di ANMIL.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore