fbpx

Metaverso: che cos’è, come funziona e come entrare

493 0

Il metaverso è una nuova realtà virtuale condivisa attraverso Internet e nella quale siamo rappresentati attraverso i propri avatar. In questo articolo vediamo cos’è, come funziona e come entrare in questo nuovo mondo in tre dimensioni.

Metaverso Significato

Il Metaverso, considerato dagli esperti il futuro di Internet, è un insieme di spazi virtuali attraversati da Avatar. Il termine è stato inventato da Neal Stephenson nel libro Snow Crash (1992) ed è uno spazio descritto dall’autore come una realtà virtuale condivisa tramite il mondo di Internet.

Metaverso Avatar

In questo mondo si viene rappresentati in tre dimensioni attraverso il proprio Avatar. La differenza tra le classi sociali è rappresentata dalla risoluzione e dalla costruzione del proprio Avatar, con la possibilità di accesso a luoghi esclusivi.

Nell’universo virtuale del Metaverso possiamo trovare gran parte delle attività che facciamo quotidianamente come ad esempio:

  • riunioni,
  • pranzi,
  • film,
  • allenamenti,
  • giochi,
  • concerti.

Ovviamente tutto in versione 3D e alla portata di tutti con un semplice click e una suite di strumenti fondamentali per vivere in pieno questa nuova esperienza. Inoltre è possibile riunirsi con gli amici, fare del surf, andare a teatro, a concerti ed esplorare paesaggi fantastici sconosciuti. Tutto questo senza spostarsi da casa.

Come funziona il Metaverso?

E’ tutto sviluppato nel digitale e la sua materia è fatta dai dati, dalle informazioni. La sua struttura è spazio-temporale, “la stessa dell’universo fisico attuale”.

La struttura è composta da larghezza, lunghezza, profondità e tempo, il famoso cyberspazio, un universo creato e alimentato dalle reti globali di comunicazione di tutto il mondo.

Metaverso Facebook

Il proprietario di Facebook, Zuckerberg, ha parlato del progetto Metaverso nel corso della convention Facebook Connect nell’anno 2021.

Durante la convention ha presentato “Horizon Home” la porta di accesso a questo nuovo mondo.  E’ la nuova home della piattaforma virtuale di Oculus, che permette la personalizzazione di questo spazio dove è possibile invitare gli Avatar dei propri amici. 

Da cosa si compone?

Il Metaverso è frutto di molteplici elementi tecnologici come:

  • video,
  • realtà virtuale
  • realtà aumentata.

In questo nuovo mondo gli utenti accedono con visori 3D vivendo delle esperienze virtuali, con possibilità di creare degli avatar realistici, oggetti o proprietà virtuali, incontrare altri utenti.

Metaverso è accessibile a chiunque sia interessato e per accedere non sono richieste competenze informatiche speciali.

Metaverso come entrare

Per accedere sono necessari i seguenti strumenti:

  • un computer o uno smartphone
  • una connessione ad Internet per poter interagire con il mondo del web
  • un account su una delle piattaforme di questo mondo virtuale
  • dei visori di realtà aumentata per rendere questa esperienza al 100% possiamo utilizzare.

Quali sono le Piattaforme più famose?

Stanno emergendo tantissimi mondi digitali che si rivolgono ai consumatori, dove è possibile accedere tramite browser, un’app o device per la realtà virtuale.

Ecco un elenco delle principali piattaforme per entrare nel Metaverso:

  • Decentraland è un mondo della realtà virtuale creato da Ethereum dove gli utenti, una volta iscritti, possono creare edifici virtuali, parchi, case e addirittura far pagare agli altri utenti la visita.
  • Sandbox è diventato popolare da quando ha annunciato la sua partneship con Meta; i suoi avatar hanno uno stile visivo a blocchi simile a quello di Minecraft.
  • Stageverse è una nuova piattaforma virtuale. Aveva debuttato al concerto dei Muse e consente agli utenti di assistere appunto a concerti attraverso filmati 3D a 360° con effetti speciali. Possiamo accedere a Stageverse attraverso il device e l’app Oculus.

Gli ambiti di applicazione

Vediamo quali sono gli ambiti nei quali il Metaverso comincia a trovare una sua applicazione:

Metaverse Fashion District

In questo nuovo mondo alcune aziende sono già presenti in vari settori, come ad esempio il Fashion. Brand di lusso come Dolce & Gabbana, Gucci, LV e Etro; catene come H&M, Benetton, Zara non hanno perso l’occasione di aprire i loro flagship store nei Metaverse Fashion District creando per gli utenti delle vere e proprie esperienze immersive.

Food&Beverage

Alcuni marchi del settore del Food&Beverage hanno già consolidato a tutti gli effetti la loro presenza nel Metaverso, mentre altri stanno iniziando a compiere i primi passi lanciando progetti sperimentali per coinvolgere e divertire, creare etichette di NFT, creare contenuti digitali unici e di qualità.

Formazione e istruzione

Comunità di pratiche, laboratori, simulatori. Il Metaverso è il luogo ideale dove vivere esperienze dal forte impatto emotivo, ma anche educativo. Dal Team Building al medicale, dalle scuole di vela alle aule universitarie, il virtuale permette di avere esperienze memorabili come, e a volte più del reale.

Arte, Teatro, Architettura e Design

Il Metaverso stesso è opera dei creativi. La fortuna dei mondi virtuali è l’adesione dei creativi alla piattaforma, e così facendo, contribuendo alla costruzione di cose, ambienti, oggetti che renderanno vivibile il Metaverso. Senza dubbio le attività virtual native sono essenzialmente creative.

La città virtuale, geolocalizzazione

La città virtuale e la città reale, la mappa e il territorio si possono sovrapporre sino a combaciare, oppure, al contrario, diventare una estensione dell’altra. La geolocalizzazione e la combinazione di reale e virtuale con o tra gli ambiti più promettenti.

Ufficio virtuale e Smart Working

L’evoluzione delle tecnologie dell’identità ha permesso di gestire il lavoro agile, fare call conference da qualsiasi parte del mondo. Sono tutte tecnologie e soluzioni di comunicazione che conosciamo bene e che trovano nella virtualità la sintesi più efficace.

Consulta anche altri canali

Il canale youtube Byte Yok
Il Cam TV Giorgio Perego

Aggiornati con i corsi di formazione dell’Istituto INFORMA

Giorgio Perego

IT Manager