fbpx
Palazzo Stern a Venezia

La tecnologia water mist HI-FOG® di Marioff salva l’Hotel Palazzo Stern a Venezia

504 0

La scelta del sistema di spegnimento incendi water mist HI-FOG® si è dimostrata vincente per sopprimere tempestivamente un principio d’incendio nel 2019, ne parla sulla Rivista Antincendio l’ingegner Massimo Ferretti, Area Sales Manager di Marioff.

L’albergo di lusso Palazzo Stern a Venezia

Palazzo Stern è un edificio storico veneziano di antichissime origini: la struttura veneto-bizantina a 2 piani risale agli inizi del XV secolo, ma subì un profondo deterioramento nel corso dei secoli, fino agli inizi del Novecento, quando la famiglia Stern decise di acquistarla, recuperandola e completandola. L’edificio nato come abitazione privata è stato poi trasformato in albergo di lusso.  

L’hotel di 4 piani, di proprietà della Real Estate ROLEO SRL e gestito dalla famiglia DAZZO, ha un totale di 23 camere in elegante stile veneziano.

Il nuovo edificio è stato arricchito con opere d’arte, sculture, mosaici ed elementi architettonici importati da altri edifici.

Molte camere sono affacciate sul Canal Grande, altre sul Rio dei Malpaga e altre ancora sul giardino retrostante nel cuore di Venezia.

Il bar di Palazzo Stern

Perché la scelta di un impianto water mist

In fase di ristrutturazione dell’hotel è stato impossibile mettere in sicurezza tutte le uscite in caso di incendio.

I VVF hanno imposto pertanto un sistema antincendio automatico fisso per compensare l’inadeguata sicurezza delle vie di esodo.

La scelta è ricaduta sul sistema Water Mist HI-FOG® perché questa tecnologia presentava il vantaggio di essere assolutamente sicura per i clienti e il personale dell’hotel e garantiva minimi danni da bagnamento in caso di attivazione.

L’impianto HI-FOG® protegge tutti gli ambienti dell’edificio (ad eccezione di bagni, scale e vani verticali chiusi) tramite ugelli automatici installati a soffitto o a parete.

Le garanzie fornite dal water mist HI- FOG®

Il sistema Water Mist HI-FOG® installato è di tipo “twin fluid” di classe 1: tale tipologia di sistema Water Mist utilizza gas compresso in bombole (aria o azoto), che miscelato direttamente con l’acqua, funge da mezzo atomizzante all’ugello e permette di generare piccolissime gocce d’acqua, di diametro inferiore ai 200 μm.

L’unità di pompaggio di questo sistema HI-FOG® è la pompa pneumatica GPU, indipendente per il suo funzionamento da fonti di alimentazione elettrica, così da garantire la propria attivazione anche in caso di interruzioni di elettricità nell’edificio.

Schema tipo del sistema GPU

Il sistema con pompa HI-FOG® GPU è conforme allo standard NFPA 750 per rischi LH ed è inoltre certificato sia FM per rischi incendio HC-1 sia VdS per rischi OH1.

Le tubazioni del sistema sono in acciaio inox AISI 316L, a garanzia di installazione di lunga durata, e di diametro ridotto (al massimo 30 mm), che ha agevolato l’attività di installazione e reso un’ottima integrazione con le strutture e le apparecchiature preesistenti.

Il water mist HI-FOG® interviene efficacemente

Nel 2019, c’è stato un principio di incendio nell’hotel, dovuto ad un corto circuito elettrico in un piccolo locale di servizio.

Il sistema HI-FOG® è intervenuto tempestivamente estinguendo l’incendio senza alcun disservizio all’attività alberghiera, evitando i danni da bagnamento che un impianto sprinkler tradizionale avrebbe certamente comportato.

La soddisfazione del Dott. Roberto Dazzo, Manager dell’hotel, è la testimonianza di uno dei tanti casi di successo della tecnologia antincendio Water Mist HI-FOG®.

“Everything worked as it should. As it had to”
Tutto ha funzionato a dovere. Come doveva”
La testimonianza del Dott. Roberto Dazzo

Maggiori informazioni su www.marioff.com/it

Clio Gargiulo

Responsabile Commerciale Divisione Periodici di EPC Editore