Case history: il nuovo stabilimento industriale Panealba S.r.l.

2226 0
La richiesta di Panealba S.r.l. azienda cuneese produttrice di prodotti da forno, che nel 2008 ha acquisito il marchio Campiello era quella di ottenere un impianto di rivelazione automatica d’incendi per il nuovo stabilimento industriale di 76.000 mq a Cherasco (CN), la cui realizzazione segue lo stato di avanzamento del cantiere.
Tecnofire, insieme allo Studio Tecnico P.I. Serra di Pollenzo (CN) e all’azienda installatrice Ramondetti di Pianfei (CN), ha da subito posto l’attenzione sull’eventuale presenza di polveri di farine in alcune aeree di lavorazione che per chiare esigenze di produzione potrebbero essere presenti negli ambienti da proteggere. Il sito produttivo alimentare si compone infatti, oltre che di blocchi di uffici, dell’area produttiva e di un magazzino automatico verticale di 2.500 mq. L’intero progetto ha richiesto quindi lo studio di soluzioni ad hoc che garantissero la totale efficienza dei componenti in questa complessa e varia realizzazione.

Nell’articolo in allegato il caso di studio proposto da Tecnofire e pubblicato sulla rivista Antincendio nella rubrica DAL MONDO TECNOFIRE.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore