Strutture in cemento armato di grandi dimensioni: il monitoraggio con l’emissione acustica

946 0
Nelle strutture in calcestruzzo armato e precompresso la corrosione delle armature rappresenta la causa principale di degrado. In particolare, sono le strutture aeree, quelle marine e quelle sottoposte al trattamento con sali disgelanti quelle maggiormente interessate al fenomeno.
Attraverso la tecnica non distruttiva dell’Emissione Acustica è possibile rilevare lo “stato di salute” delle strutture in calcestruzzo armato nonché il degrado delle armature, dovuto a corrosione, ed è possibile quindi valutare la vita media residua dell’oggetto di indagine, legandola cosi al grado di sicurezza del manufatto.

Il metodo proposto da Roberto Bonfiglio (Comando provinciale VV.F. di Grosseto) Sulla rivista Antincendio n.3/2019si basa sul calcolo del calm ratio (rapporto tra il numero di eventi emessi in condizioni “statiche” ed il numero di eventi emessi in condizioni di servizio) che permette di stabilire quanto la struttura sia danneggiata o necessiti di interventi, quanto più tale valore si avvicini all’unità. Oltre al calm ratio risulta utile la valutazione della velocità delle onde acustiche, che permette di verificare l’esistenza di cricche in una direzione specifica. Attraverso prove di corrosione accelerata (facendo cioè percorrere le armature da una certa densità di corrente, e mantenendo il campione in acqua e sale al 3%) è stato verificato il metodo proposto.

L’articolo completo è disponibile per gli abbonati alla rivista Antincendio

Riferimenti normativi:
Strutture in cemento armato di grandi dimensioni: il monitoraggio con l’emissione acustica
Roberto Bonfiglio
Antincendio n.3/2019

Conosci la rivista Antincendio?

Dal 1949 il punto di riferimento per Responsabili antincendio in azienda, progettisti, consulenti e Vigili del fuoco.Progettazione antincendio, fire safety engineering, gestione della sicurezza e sistemi di esodo, manutenzione degli impianti, novità normative e tutte le risposte ai tuoi dubbi di prevenzione incendi.
Scopri la rivista Antincendio e Abbonati!
Compila il seguente modulo, e invialo via fax (F: 06/33111043)

La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP “Edicola” di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS).

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore