ANAC logo autorità nazionale anticorruzione

Procedure di gara in emergenza COVID-19: ANAC si rivolge alle Autorità

894 0
Con il procedere dell’emergenza Coronavirus l’Anac ha fornito prime indicazioni con Delibera 312/2020, per garantire comportamenti omogenei ed uniformi nello svolgimento delle procedure di gara e nella relativa fase di esecuzione.
Le indicazioni hanno riguardato le procedure di gara per le quali non si è ancora addivenuti alla pubblicazione del bando di gara, dell’avviso o dell’invito a presentare offerte, le procedure di selezione in corso di svolgimento e la fase di esecuzione del contratto, con riferimento all’adozione del decreto legge 18/20, in particolare dell’articolo 103, che dispone sospensione dei termini dal 15 aprile al 15 maggio.

Ora l’Autorità con atto di segnalazione n. 4 del 9 aprile 2020 chiede di assicurare una “copertura” anche dal punto di vista normativo, ovvero prevedere misure specifiche per lo svolgimento delle procedure di gara, l’affidamento di appalti pubblici e la loro esecuzione in vista della ripresa delle attività produttive (la cosiddetta “fase 2”).
“Vi è, quindi, il rischio che una sospensione generalizzata delle procedure di gara – comprese le procedure negoziate in via d’urgenza, di cui all’art. 63, comma 2, lett. c) del Codice, e quelle (anche diverse dalle procedure negoziate) indette dagli enti del SSN a fronte di un maggiore fabbisogno – comporti un vero e proprio blocco dell’attività amministrativa, a danno degli utenti” scrive l’ANAC.
L’Autorità richiama anche la possibilità per le stazioni appaltanti, laddove il tipo di procedura e la fase della stessa lo consentano e previa adozione di idonee garanzie, di determinarsi per la disapplicazione della sospensione di alcuni termini di gara previsti a favore dei concorrenti e di svolgere le procedure di gara con modalità telematiche anche nel caso in cui tale previsione non fosse contenuta nel bando di gara.

Infine, auspica che al fine di non paralizzare gli approvvigionamenti anche solo indirettamente funzionali alla gestione dell’emergenza sanitaria, con un danno per la collettività, si ritiene opportuno evidenziare la necessità di adottare specifiche misure in luogo di una generalizzata applicazione della sospensione dei termini disposta dai decreti-legge nn. 18 e 23 del 2020.

Per avere un quadro di tutti i provvedimenti intrapresi dall’ANAC a seguito dell’emergenza COVID-19 è possibile consultare la pagina normativa informativa dell’Autorità

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore