fbpx

#italiasicura: un nuovo portale per garantire la trasparenza degli appalti

208 0
Sul sito italiasicura.governo.it sarà attivo un portale open data con i numeri degli interventi, Comune per Comune, in cui il cittadino potrà seguire l’andamento dei lavori, chi sono i responsabili, quanti soldi sono stati spesi e se ci sono dei ritardi



A comunicare la novità è #italiasicura che riporta sul suo portale anche un articolo scritto dal giornalista e blogger David Allegranti per wired.it nel quale vengono descritte le funzioni e gli obiettivi di questo nuovo portale.
Questo sito che è stato fatto dall’AgID, (Agenzia per l’Italia Digitale) in collaborazione con la Fondazione Politecnico di Milano, fornirà una mappa georeferenziata che si occuperà di evidenziare:
– gli interventi che si stanno svolgendo sul territorio Italiano
– le aree a rischio idrogeologico
– le opere architettoniche presenti nelle aree allagabili e alluvionabili
Inoltre un’altra mappa si occuperà invece di fornire i dati di ogni Regione italiana relativi agli stati di emergenza.
Queste mappe conterranno anche tutte le informazioni provenienti dalle banche dati dell’ISPRA, (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), e della Protezione Civile.

Al fine di garantire una maggiore trasparenza per le gare e gli appalti dei cantieri contro il dissesto idrogeologico, a breve verrà anche firmato un protocollo d’intesa fra Raffaele Cantone, capo dell’Autorità nazionale anticorruzione, e i ministeri competenti
Le banche dati di Puglia, Sicilia e Calabria sono già disponibili sul sito Italia Sicura, ma con questo protocollo anche le altre Regioni si dovranno adeguare e mettere online tutti i dati, che sono il vero petrolio nell’epoca della società dell’informazione.

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore