Salute e Sicurezza
 SU AMBIENTE & SICUREZZA SUL LAVORO
Segnaletica stradale e attività lavorative: novità per aziende e lavoratori
6 maggio 2019
fonte: 
area: Salute e sicurezza sul lavoro
Segnaletica stradale e attività lavorative: novità per aziende e lavoratori Il nuovo Decreto Interministeriale del 22 gennaio 2019 interessa aziende e lavoratori che operano in presenza di traffico veicolare. Il provvedimento ha ridefinito i criteri generali di sicurezza relativi alle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare.L'articolo di Lucio Fattori (Ingegnere, R.S.P.P. e consulente) su Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.4/2019 parte dall'analisi delle disposizioni del testo unico di Sicurezza (dell'art. 161 comma 2 bis del D.Lgs. 81/08.) e gli intrecci con la normativa del Codice della Strada.Inoltre, spiega quali sono le principali novità del DIM 22/01/2019 rispetto al precedente testo di riferimento in materia, il DIM 22/01/2019. Sull'argomento suggeriamo anche l'intervista di A.Mazzuca a Lucio Fattori pubblicata su queste pagine, proprio sulle novità della nuova disciplina.

L'articolo completo è disponibile per abbonati alla rivista Ambiente&Sicurezza sul lavoro.

Le norme cui si deve fare riferimento durante tutte le fasi di lavoro (a partire da progettazione e allestimento del cantiere stradale per arrivare fino all'esecuzione dei lavori e allo smantellamento del cantiere) sono diverse e pubblicate da diversi dicasteri con lo scopo di risolvere problematiche molto differenti tra loro:
D.Lgs. n. 285 del 30/04/1992 e s.m.i. - Nuovo codice della strada
D.P.R. n. 495 del 16/12/1992 - Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada
D.M. 10/07/2002 - Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo
D.Lgs. n. 81 del 09/04/2008 e s.m.i. - Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro.

Finora il Decreto Interministeriale 4 marzo 2013 aveva assolto alla funzione di raccordo tra questi testi. Recentemente è stato pubblicato il Decreto Interministeriale 22 gennaio 2019 (entrato in vigore il 13 marzo 2019) che sostituisce il precedente decreto.
Il titolo del nuovo D.I. è "Individuazione della procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare" ed è stato emanato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, dal Ministro della Salute e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla previsione dell'art. 161 comma 2 bis del D.Lgs. 81/08.
Il medesimo Decreto nell'incipit dichiara che si era ravvisata la necessità di aggiornare le previsioni del precedente D.I. Andiamo dunque ad illustrare le novità più significative del Decreto Interministeriale, non prima però di averne ricordato il collegamento con il D.Lgs. 81/08.

Riferimenti bibliografici:
Segnaletica stradale e attività lavorative.
Novità per aziende e operatori
Lucio Fattori

Conosci la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro?

Dal 1985 un aggiornamento competente e puntuale per i professionisti della sicurezza.
Ogni anno 11 fascicoli con approfondimenti normativi, tecnici e applicativi delle leggi; risposte pratiche ai dubbi che s'incontrano nella propria professione; aggiornamenti su prodotti e servizi per la prevenzione.
Scopri la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro
Per abbonarsi alla rivista, compila il modulo da inviare via fax (06 33111043)
La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP "Edicola" di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS)

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a clienti@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!