fbpx

Infrazione ILVA, Orlando: si riparte dal nuovo piano ambientale

172 0
A seguito della apertura della procedura di infrazione contro l’Italia da parte della Commissione europea per il caso ILVA, il Ministro Orlando risponde sul sito istituzionale del Ministero sottolineando che la prima risposta sarà l’approvazione del nuovo piano ambientale. In allegato la dichiarazione ufficiale del ministro.

La procedura di infrazione contro l’Italia per il mancato controllo di emissioni tossiche dall’Ilva di Taranto conferma un dato dal quale siamo partiti nell’emanazione del decreto di giugno. Gli obiettivi ambiziosi contenuti nell’Aia del 2012 non si sono per ragioni diverse realizzati. Per questo, una volta constatati ritardi e inadempienze, abbiamo intrapreso la via del commissariamento e dell’emanazione del nuovo Piano di ambientalizzazione. La commissione europea ha riconosciuto come tali scelte vadano considerate dei segnali positivi.
Noi riteniamo che questi segnali possano tradursi rapidamente in fatti concreti con i quali rispondere a Bruxelles, ma soprattutto ai cittadini di Taranto. Il primo passo sarà l’approvazione del nuovo piano ambientale che, come previsto dal decreto, sarà sottoposto preliminarmente nelle prossime settimane a consultazione pubblica. Gli interventi di risanamento e di innovazione che i commissari stanno ultimando sono parte essenziale di questa risposta.

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore