Prevenzione Incendi
 STUDI E RICERCHE
Sicurezza antincendio negli edifici: una guida della CFPA-Europe
31 luglio 2019
fonte: 
area: Prevenzione incendi
Sicurezza antincendio negli edifici: una guida della CFPA-Europe Per quanto attiene alla sicurezza antincendio negli edifici residenziali, l'Europa ha ottenuto miglioramenti sostanziali nella lotta antincendio grazie al continuo adeguamento e attuazione delle strategie di prevenzione incendi: gli incidenti mortali sono diminuiti del 65% in Europa negli ultimi 30 anni, ma ancora circa 5000 persone all'anno perdono la vita a seguito di incendi. La maggior parte delle vittime dell'incendio si verificano, infatti, in occasione di incendi di edifici residenziali e sono prevenibili attraverso un approccio olistico che impedisca l'innesco di qualsiasi incendio fino al suo contenimento ed alla sua estinzione.

Esordisce così la Guida "The 7 layersof fire safety in buildings" della Confederation of Fire Protection Association Europe (CFPA-Europe) che, come suggerisce il titolo, identifica e descrive i sette livelli di sicurezza antincendio che devono essere assicurati ai fini della protezione delle strutture e delle persone che in esse vi ospitano.

I sette livelli vengono così individuati:
1) PREVENTION
2) DETECTION
3) EARLY SUPPRESSION
4) EVACUATION
5) COMPARTMENTATION
6) FIREFIGHTING

La Guida descrive dettagliatamente ogni livello indicando i principali aspetti e fatti considerare legati alla sicurezza antincendio, le misure pratiche da apprestare nei contesti residenziali e le Best practice di prevenzione diffuse a livello europeo. Inoltre, ricorda che dal 2017 l'UE ha istituito una piattaforma di scambio di informazioni antincendio (Fire Information Exchange Platform - FIEP) per rafforzare la cooperazione tra gli Stati membri e facilitare lo scambio di informazioni con le parti interessate, identificando cinque aree prioritarie: statistiche, prevenzione degli incendi, innovazione nei prodotti e applicazioni (tra cui grattacieli, esperienza nella gestione degli incidenti e ingegneria antincendio).
Riportiamo e traduciamo un ESTRATTO della Guida, relativo al secondo livello: DETECTION (rilevazione antincendio)

RILEVAZIONE
Quando si verifica un incendio nonostante le misure di prevenzione, è importante rilevarlo il prima possibile per dare agli occupanti dell'edificio il tempo sufficiente per reagire, compresa l'evacuazione sicura e l'estinzione anticipata.

Aspetti di sicurezza antincendio
Il fumo non ti sveglia in tempo in caso di incendio di notte: solo gli allarmi antincendio e i rilevatori lo faranno. Questi sono dunque fondamentali per consentire l'evacuazione tempestiva. Si consiglia l'installazione di allarmi antincendio all'interno di ogni camera da letto, all'esterno di ogni zona notte e su tutti i livelli dell'intero edificio residenziale. Negli edifici più grandi, gli allarmi devono idealmente essere interconnessi per avvisare tutti gli occupanti dell'edificio.

Best practice
Gli allarmi antifumo sono obbligatori negli alloggi residenziali in Norvegia, Danimarca, Svezia, Finlandia, Estonia, Regno Unito, Paesi Bassi, Francia, Irlanda, Austria, Belgio e Germania.
La Smoke Alarm Day nei paesi nordici promuove il controllo regolare degli allarmi antincendio nelle abitazioni.

Cosa si può fare?
Gli occupanti degli edifici devono assicurarsi che gli allarmi antincendio siano posizionati correttamente, siano in numero sufficiente e funzionino correttamente. In diversi paesi e regioni, i servizi antincendio organizzano campagne di sensibilizzazione specifiche e vengono distribuiti o installati rilevatori di fumo per le persone più vulnerabili.
Il Parlamento europeo potrebbe sostenere l'uso esteso degli allarmi antincendio in tutta Europa e riconoscendo il ruolo dei servizi antincendio nelle iniziative di sensibilizzazione e prevenzione.

CFPA_Europe
È un'associazione di organizzazioni nazionali in Europa che si occupa principalmente di prevenzione e protezione antincendio e anche di salute e sicurezza, sicurezza e rischi derivanti da pericoli ambientali e di altro tipo.
Tra i suoi obiettivi:
-far avanzare la conoscenza e la comprensione delle questioni relative alla fire science, alla prevenzione e alla protezione dal fuoco, alla sicurezza e ad altri rischi associati;
-Incoraggiare lo scambio di informazioni in relazione alla protezione della vita e dei beni;
-facilitare la cooperazione tra gli Stati membri per intraprendere programmi congiunti;
- eseguire o commissionare ricerche e studi e fare da portavoce;
- promuovere una prospettiva europea sul tema della sicurezza antincendio;
-Promuovere lo sviluppo di organizzazioni per la protezione antincendio in nuovi paesi.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito cfpa-e.eu 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!