Safety Expo 2019
 Edilizia
 SENTENZA
Utilizzo di accessori diversi da quelli del costruttore e valutazioni tecnica
10 settembre 2019
fonte: 
area: Edilizia
Utilizzo di accessori diversi da quelli del costruttore e valutazioni tecnica L'uso di un accessorio diverso da quello fornito dal costruttore deve essere correlato a specifiche indicazioni tecniche da conoscere, altrimenti, adoperando un accessorio di natura ignota, il datore di lavoro espone i dipendenti ad un rischio di cui deve assumersi la responsabilità, non essendo in grado di valutare i requisiti di idoneità e di sicurezza dello strumento complessivamente assemblato in violazione dell'art. 71 T.U.S.
Lo riporta la sentenza della Cass. pen., Sez. IV, n. 9454 del 5 marzo 2019.

Il Commento è a cura di S. Casarrubia sulla rivista Ambiente&Sicurezza sul lavoro.
Sulla Banca Dati Sicuromnia(*) anche il testo completo della sentenza commentata.

La ditta di cui l'imputato è risultato l.r. gestiva una fonderia, all'interno della quale lavorava la persona offesa addetta alla sabbiatura, sbavatura e tranciatura dei pezzi. Nel momento in cui è accaduto l'infortunio, la dipendente prendeva da un cassone i pezzi da tranciare e li collocava nella pressa: terminata l'operazione, riaperta la porta del macchinario, stava riprendendo i pezzi ma, all'improvviso, si è staccato dal punzone un pezzo dello stampo che le è caduto dall'alto sulla mano sinistra, provocandole serie lesioni. Lo stampo non era quello predisposto dal costruttore, perché venivano sempre cambiati, a seconda dei pezzi da produrre (ad es., forchette, cucchiai), ed era stato fornito dal cliente che aveva commissionato la realizzazione degli oggetti.

Pur essendo rimaste incerte le cause del distacco dello stampo (originaria strutturazione imperfetta, difetto nel fissaggio, altro) per mancanza dell'oggetto da esaminare, mancanza che si è ritenuta addebitabile all'imprenditore, ciò non ha evitato il rimprovero penale a carico dell'imputato, con sentenza di condanna confermata dalla Suprema Corte. È emerso, infatti, che era stato utilizzato uno stampo diverso da quello fornito dal costruttore e di cui non si conoscevano le caratteristiche tecniche, non avendo l'imputato neppure dedotto in giudizio il nome del cliente fornitore.

Conosci la Banca Dati Sicuromnia?

La banca dati di Salute e Sicurezza, Antincendio, Ambiente contiene tutta l'informazione e l'aggiornamento per i professionisti ed le aziende che devono applicare la normativa in materia di prevenzione e protezione dai rischi

Ti aggiorna quotidianamente sulle norme e sulle sentenze di recente emanazione
Ti supporta nella gestione degli obblighi di legge attraverso le tabelle di adempimento, lo scadenzario, la modulistica e le schede rapide
Ti propone un servizio di analisi e commento attraverso la consultazione degli approfondimenti tratti dalle più importanti pubblicazione di settore
Ti mette a disposizione un esperto che risponde alle tue specifiche esigenze di chiarimento.
Ti offre inoltre un servizio di newsletter mensile che, direttamente sulla tua mail, ti segnala i più recenti contenuti inseriti in banca dati.

Richiedi una settimana di accesso gratuito!.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicuromnia.epc.it 
oppure scrivi a sicuromnia@epc.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!