Edilizia
 SU AMBIENTE&SICUREZZA SUL LAVORO
Sicurezza dei locali tecnici. La gestione nelle grandi aziende complesse
28 ottobre 2019
fonte: 
area: Edilizia
Sicurezza dei locali tecnici. La gestione nelle grandi aziende complesse La tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori passa anche attraverso la verifica della conformità dei locali tecnici, luoghi di pertinenza dell'azienda accessibili ad alcune tipologie di lavoratori nell'ambito delle proprie mansioni. Il contributo a firma di R. Capitani, L. Paciscopi, M. Daou, G. Falchi,L. Garzarella, L. Pietraperzia, N. Li Vigni, N. Berti su Ambiente&Sicurezza sul Lavoro, riporta l'esperienza dell'Azienda Ospedaliero Universitaria di Firenze che ha affrontato tale problematica, partendo da una campagna di sopralluoghi mirata a censire i rischi presenti in tali specifici ambienti.
Estrapoliamo un passaggio introduttivo sul censimento all'interno di tutta l'area di competenza del Campus di Careggi, al fine di monitorare i locali tecnici di tutti i padiglioni presenti e di individuarne puntualmente i rischi presenti.

Nelle strutture molto estese ed articolate quali un'azienda ospedaliera sono molti gli elementi che rafforzano la necessità di avere un esatto quadro dell'ubicazione e delle diverse tipologie dei locali tecnici. Basti pensare alla loro numerosità e alla distribuzione su ampie aree e differenti edifici, alla diversità degli impianti in essi ubicati e quindi dei potenziali rischi associati, a cui si somma la presenza di personale autorizzato all'accesso, la cui permanenza è solo sporadica e temporanea. Solo attraverso il controllo di tali parametri è possibile progettare e mettere in atto le procedure più idonee per la gestione dei rischi e la protezione dei lavoratori interessati.
Ulteriore elemento di attenzione è costituito dalla presenza di lavoratori di ditte esterne che effettuando prestazioni in appalto, sono chiamati ad intervenire in occasione di interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria e devono pertanto interfacciarsi con gli uffici tecnici dell'Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi (AOUC), per essere edotti sui potenziali rischi che andranno a incontrare e sulle norme di comportamento da utilizzare.

Per tali motivazioni l'AOUC, in vista dell'aggiornamento dei propri documenti di valutazione dei rischi, ha deciso di realizzare, attraverso il proprio Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP), un censimento all'interno di tutta l'area di competenza, il cosiddetto Campus di Careggi, al fine di monitorare i locali tecnici di tutti i padiglioni presenti e di individuarne puntualmente i rischi presenti.
Il SPP si è avvalso, per questa attività, dei tecnici del Gruppo Sicurezza del Dipartimento di Ingegneria Industriale (DIEF), con i quali collabora dal 2015, assieme ai quali ha pianificato una campagna di sopralluoghi guidati dal personale tecnico interno all'azienda, che ha una conoscenza completa dei luoghi e degli impianti presenti.

Conosci la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro?

Dal 1985 un aggiornamento competente e puntuale per i professionisti della sicurezza.
Ogni anno 11 fascicoli con approfondimenti normativi, tecnici e applicativi delle leggi; risposte pratiche ai dubbi che s'incontrano nella propria professione; aggiornamenti su prodotti e servizi per la prevenzione.
Scopri la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro
Per abbonarsi alla rivista, compila il modulo da inviare via fax (06 33111043)
La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP "Edicola" di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS)

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a sicuromnia@epc.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!