Edilizia
 FINANZIAMENTI
Fondo per la crescita sostenibile: nuove risorse dal MISE
6 febbraio 2019
fonte: 
area: Edilizia
Fondo per la crescita sostenibile: nuove risorse dal MISE Il Ministero dello Sviluppo economico con DM 21/11/2018 (in Gazzetta) provvede alla assegnazione di risorse del Fondo per la crescita sostenibile agli interventi di riconversione e riqualificazione produttiva di aree interessate da situazioni di crisi industriali.
Una quota pari a euro 1.441.902,82 delle risorse disponibili nella contabilità speciale n. 1201 del Fondo per la crescita sostenibile viene attribuita dal MISE ed è destinata agli interventi di riconversione e riqualificazione produttiva di aree interessate da situazioni di crisi industriali di cui alla legge 15 maggio 1989, n. 181.
Tali risorse incrementano l'accantonamento, destinato alla copertura degli oneri derivanti dalla convenzione stipulata tra il Ministero dello sviluppo economico e l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa S.p.a. - Invitalia

Fondo per la crescita sostenibile
Il Fondo speciale rotativo è stato istituito come Fondo per la crescita sostenibile presso il Ministero ed è destinato al finanziamento di programmi e interventi con un impatto significativo in ambito nazionale sulla competitività dell'apparato produttivo, in particolare è volt al rafforzamento della struttura produttiva, al riutilizzo di impianti produttivi e al rilancio di aree che versano in situazioni di crisi complessa di rilevanza nazionale tramite la sottoscrizione di accordi di programma.
L'importo complessivo delle sue risorse è di 207 milioni di euro, ed è così articolato:
-euro 20.000.000,00 a valere sul Fondo per la crescita sostenibile (decreto 31 gennaio 2017);
-euro 70.000.000,00 a valere sul Fondo unico legge n. 181/1989 (decreto 31 gennaio 2017);
-euro 45.000.000,00 a valere sul PON Imprese e competitività (decreto 31 gennaio 2017);
-euro 12.000.000,00 a valere sul Fondo per la crescita sostenibile (decreto 7 giugno 2017);
-euro 60.000.000,00 a valere sul Fondo per la crescita sostenibile (decreto 1° febbraio 2018).

Nella contabilità speciale n. 1201 del Fondo per la crescita sostenibile, spiega il Ministero, risultano disponibili, al netto degli impegni già assunti, risorse sufficienti per procedere all'assegnazione agli interventi per il rilancio delle aree colpite da crisi industriale di cui alla legge n. 181/1989 della somma di euro 1.441.902,82, destinata all'integrazione dell'accantonamento per la copertura degli oneri derivanti dalla convenzione stipulata, in data 18 maggio 2015, per la regolamentazione dei rapporti tra il Ministero dello sviluppo economico e Invitalia in ordine alla definizione e all'attuazione dei PRRI per le aree di crisi industriale complessa.

Riferimenti normativi:
MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 21 novembre 2018
Assegnazione di risorse del Fondo per la crescita sostenibile agli interventi di riconversione e riqualificazione produttiva di aree interessate da situazioni di crisi industriali.
(GU n.30 del 5-2-2019)

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!