Norme tecniche per le Costruzioni 2018
FISCO E RIFIUTI
TARES: in Gazzetta i conto corrente per il versamento
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Tutela ambientale
TARES: in Gazzetta i conto corrente per il versamento Sulla Gazzetta n.116 del 20-5-2013 è stato pubblicato il decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 14 maggio 2013 che riporta il "Modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi TARES".

I bollettini TARES


I moduli sono contenuti agli allegati 1 e 2 al decreto: possono essere utilizzati, a decorrere dal 1° luglio 2013 per il versamento
-del tributo comunale;
-della tariffa avente natura corrispettiva;
-della maggiorazione prevista a copertura dei costi relativi ai servizi indivisibili dei comuni.
Il decreto ricorda che il versamento del tributo, della tariffa e della maggiorazione è effettuabile presso gli uffici postali ovvero tramite servizio telematico gestito da PosteItalianeS.p.A..
Il modello di bollettino di conto corrente postale riporta obbligatoriamente il seguente numero di conto corrente: 1011136627, valido indistintamente per tutti i comuni del territorio nazionale. Su tale conto corrente non è ammessa l'effettuazione di versamenti tramite bonifico e deve obbligatoriamente essere intestato a "PAGAMENTO TARES".
I dati da trasmettere, secondo quanto previsto dal comma 1, devono comprendere il codice fiscale del soggetto che ha eseguito il versamento, il codice catastale del comune ove sono situati i locali e le aree scoperte in relazione ai quali sono dovuti il tributo, la tariffa e la maggiorazione, nonché le informazioni e gli importi relativi.

Termini di versamento


Il versamento del tributo, della tariffa e della maggiorazione per l'anno di riferimento va effettuato in quattro rate trimestrali, che scadono nei mesi di gennaio, aprile, luglio e ottobre, ferma restando ma i comuni hanno facoltà di variare la scadenza e il numero delle rate di versamento. I contribuenti effettuano il pagamento a partire dal 1° giorno ed entro il 16° giorno di ciascun mese di scadenza delle rate. È consentito il pagamento in unica soluzione entro il 16 giugno di ciascun anno.
Per l'anno 2013, i modelli di bollettino di conto corrente devono essere obbligatoriamente utilizzati per il versamento della maggiorazione standard e dell'ultima rata del tributo.

Selezionate per te da InSic
fisco   |  tares   |  rifiuti   |  pagamento tributi
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: