IN GAZZETTA

Sacchi per l'asporto delle merci: il nuovo decreto

28 marzo 2013
Redazione Insic

Lo avevamo annunciato nei giorni scorsi, ed ora è finalmente in Gazzetta ufficiale n.73 del 27 marzo, il Decreto del ministero dell'Ambiente del 18 marzo 2013 "Individuazione delle caratteristiche tecniche dei sacchi per l'asporto delle merci".

Il decreto permette la commercializzazione dei sacchi per l'asporto delle merci che abbiano le caratteristiche indicate nell'articolo 2, ove si fa riferimento (punto a))alla conformità alla norma UNI EN 13432:2002 o che abbiano maniglia esterna (punto b) o interna (punto c))alla dimensione utile del sacco, dotata di particolari spessori.

È consentita anche la commercializzazione dei sacchi riutilizzabili per l'asporto delle merci realizzati in carta, in tessuti di fibre naturali, in fibre di poliammide e in materiali diversi dai polimeri. Per quanto riguarda la riconversione degli impianti di produzione, essa potrà essere assistita da contributi pubblici nel rispetto delle disposizioni comunitarie.
Nell'articolo 3 vengono infine dettate regole sull'identificazione da parte del pubblico, dei sacchi monouso, che devono riportare la dicitura: "Sacco biodegradabile e compostabile conforme alla norma UNI EN 13432:2002" o riferimenti allo spessore in micron e all'uso alimentare e non alimentare dello stesso (vedi le diverse differenziazioni ai punti b-d dell'art. 3).



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 

Potrebbe interessarti anche

Bioshopper: Clini e Passera firmano il decreto