IN GAZZETTA

Regione Campania: ricostituito il Comitato per la prevenzione del danno ambientale

10 dicembre 2014
Redazione InSic

Il DPCM del 18/9/2014 istituisce il Comitato interministeriale che gestirà gli interventi di prevenzione del danno ambientale e dell'illecito ambientale e monitorerà anche le radiazioni nucleari, la tutela e la bonifica nei terreni nelle acque di falda e nei pozzi della regione.


In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il DPCM del 18/9/2014 con il quale viene rinnovato il Comitato interministeriale per gli interventi di prevenzione del danno ambientale e dell'illecito ambientale ed il monitoraggio del territorio della regione Campania.
Il monitoraggio riguarda anche le radiazioni nucleari, la tutela e la bonifica nei terreni nelle acque di falda e nei pozzi della regione
Il Comitato (art. 1) è presieduto dal Ministro dell'ambiente ed è composto dal Ministro dell'interno, dal Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, dal Ministro della salute, dal Ministro per i beni e le attività culturali e turismo, dal Ministro della difesa e dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio delegato all'esercizio delle funzioni relative alla materia delle politiche per la coesione territoriale.

L'Ente svolge i seguenti compiti:
a) predispone gli indirizzi per l'individuazione e il potenziamento di azioni e interventi di prevenzione del danno e dell'illecito ambientale, il monitoraggio, anche di radiazioni nucleari, la tutela e la bonifica nei terreni, nelle acque di falda e nei pozzi della regione Campania individuati con i decreti di cui all'art. 1, comma 6, del decreto-legge n. 136 del 2013;
b) assicura la supervisione delle attività della Commissione di cui all'art. 2, comma 2, del decreto-legge n. 136 del 2013;
c) predispone con cadenza semestrale una relazione, da trasmettere alle Camere, avente a oggetto il quadro aggiornato delle procedure di bonifica e messa in sicurezza dei siti inquinati, lo stato di avanzamento specifico dei lavori e dei progetti, nonché il rendiconto delle risorse finanziarie impiegate e di quelle ancora disponibili.


Riferimenti normativi:
DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 18 settembre 2014
Comitato interministeriale per gli interventi di prevenzione del danno ambientale e dell'illecito ambientale ed il monitoraggio del territorio della regione Campania.
(GU n.282 del 4-12-2014)



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it