INIZIATIVE GREEN

POI Energia: presentati i primi risultati

20 giugno 2016
Redazione InSic

A Roma, il 16 giugno scorso, proprio nel corso della Settimana Europea dell'Energia Sostenibile (EU Sustainable Energy Week o EUSEW), dedicata alla promozione dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili è stato presentato il dossier con i risultati elle realizzazioni del POI Energia(Programma operativo interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico), che ha fatto affluire sui territori dell'obiettivo Convergenza risorse per oltre un miliardo di euro.

Pubblicato anche IL LIBRO DELLE STORIE E DEI RISULTATI DEL POI ENERGIA FESR 2007-2013 in cui si descrive le esperienze e si "raccontano" alcuni progetti selezionati come esemplari sotto forma di storia, con uno stile più narrativo che tecnico, con riferimento alle iniziative messe in atto da alcuni principali gruppi di beneficiari,

Sono in realtà molte le realtà territoriali che hanno migliorato le loro condizioni ambientali e la vita dei cittadini, si riporta sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, a dimostrazione delle validità delle scelte di policy effettuate dal Programma e di come la green economy sia ancora oggi uno strumento importante per l'uscita dalla crisi.
Il POI Energia ha finanziato progetti nelle Regioni Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) consentendo di realizzare 2.553 progetti presentati da enti, amministrazioni pubbliche e imprese, secondo il Ministero.

La rilevanza degli investimenti, si legge nella presentazione del LIBRO sul POI, prevede la prosecuzione del POI Energia, anche nel periodo 2014-2020, con una specifica linea di azione nel PON Imprese e Competitività.
Nel corso della Programmazione 2014-2020, le Regioni e le imprese avranno la possibilità di acquisire e valorizzare gli studi, le proposte impiantistiche e le diagnosi realizzate dal POI Energia, per sfruttare l'elevato potenziale di risorse non ancora utilizzate al meglio, come la fonte geotermica, o valorizzare i benefici economici derivanti dal risparmio energetico.
Così come i progetti realizzati su scuole, università, edifici comunali e altre strutture di rilevanza per la comunità rappresentano un modello ad alto grado di replicabilità applicabile nei Programmi Operativi Regionali (POR).

Il POI Energia, derivante dalla Strategia di Lisbona, è stato finanziato col Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), nel periodo di Programmazione 2007-2013.Il Programma sostiene interventi di efficientamento, risparmio energetico e produzione di energia da fonti rinnovabili in Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. Il POI è finanziato da fondi comunitari e nazionali, ed è il risultato di un intenso lavoro di concertazione tra il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), il Ministero dell'Ambiente (MATTM), le Regioni italiane Obiettivo "Convergenza" ed un nutrito partenariato economico e sociale.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.poienergia.gov.it 

Potrebbe interessarti anche

Poi Energia: parte la summer school Minambiente
Poi Energia: laboratori tematici sulla riqualificazione energetica delle scuole