Norme tecniche per le Costruzioni 2018
SCADENZE
MUD, entro il 30 aprile la presentazione
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Tutela ambientale
MUD, entro il 30 aprile la presentazione Entro il 30 aprile 2013 tutti i soggetti di cui all'art. 189, c. 3 del decreto legislativo n. 152/2006 (Codice Ambiente) dovranno presentare il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) che consentirà di acquisire i dati relativi ai rifiuti da tutte le categorie di operatori.
Il nuovo modello MUD 2013 è previsto dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20 dicembre 2012 (in Gazzetta ufficiale del 29 dicembre 2012)
Il decreto contiene il modello e le istruzioni: il MUD 2013 che sostituisce il modello contenuto nel DPCM 23/12/2011, sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare, entro la data prevista dalla legge 25 gennaio 1970, n.70 e cioè entro il 30 aprile di ogni anno, con riferimento all'anno precedente e sino alla piena entrata in operatività del Sistema di controllo della tracciabilità dei Rifiuti (SISTRI).

Il SISTRI, come riportato nei giorni scorsi, (vedi notizie collegate), entrerà in vigore, ai sensi del decreto ministeriale del 29 marzo 2013 (vedi in allegato alla notizia),
- il 1 ottobre 2013 per i produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi con più di dieci dipendenti e per gli enti e le imprese che gestiscono rifiuti speciali pericolosi, individuati all'articolo 3 comma 1 lett. c), d), e), f) g), h), del decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare del 18 febbraio 2011, n.52.
- il 3 marzo 2014 per gli altri enti o imprese obbligati all'iscrizione al SISTRI.

Alla luce delle ultime novità normative, la gestione dei rifiuti sta cambiando.
Se vuoi approfondire sull'argomento EPC realizza il corso Informa:
"La gestione documentale dei rifiuti e il sistema di tracciabilità "SISTRI"
Roma, 14 maggio 2013

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a v.desantis@epclibri.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: