Tutela Ambientale
 DAL COMITATO GESTORI
Iscrizione Albo Gestori categoria 3 bis: modifica elenco RAEE in Delibera n.3/2017
27 febbraio 2019
fonte: 
area: Tutela ambientale
Iscrizione Albo Gestori categoria 3 bis: modifica elenco RAEE in Delibera n.3/2017 Il Comitato nazionale dei gestori ambientali con Deliberazione n.2 del 6 febbraio 2019 apporta modifiche alla passata deliberazione n. 3 del 22 febbraio 2017 sulla modulistica per la comunicazione d'iscrizione e rinnovo dell'iscrizione all'Albo con procedura semplificata (possibilità prevista all'art.16 del DM n.120/2014) ed in particolare all'elenco delle tipologie RAEE di cui alla Sezione 4, allegato "C" di riferimento ai fini dell'iscrizione, per Distributori, Installatori e Trasportatori (che agiscono come Distributori) di AEE, che viene aggiornato a quello riportato all'Allegato IV del decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49, entrato in vigore a partire dal 15 agosto 2018.


Le imprese iscritte all'Albo nella categoria 3-bis (distributori e installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), trasportatori di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche in nome dei distributori, installatori e gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature) e le imprese che hanno presentato comunicazione d'iscrizione nella medesima categoria alla data di entrata in vigore della delibera 2/2019 opereranno, fino alla scadenza dell'iscrizione, sulla base della tabella di "transcodifica" per la corretta assegnazione delle AEE nelle nuove tipologie contenute nell'Allegato IV al D.Lgs. n.49/2014, approvata dal Comitato di vigilanza e di controllo sulla gestione dei RAEE nella seduta del 19 luglio 2018 e riportata all'allegato "B".

Il quadro normativo
Il decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49, dispone, all'articolo 2, comma 1, lettera b), che l'ambito di applicazione della normativa sulle AEE riguardi, dal 15 agosto 2018, tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche come classificate nelle categorie dell'Allegato III ed elencate, a titolo esemplificativo nell'Allegato IV.
La tabella di "transcodifica" per la corretta assegnazione delle AEE nelle nuove tipologie contenute nell'Allegato IV al decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49, è stata approvata dal Comitato di vigilanza e di controllo sulla gestione dei RAEE nella seduta del 19 luglio 2018 (tale Comitato ai sensi dell'art.35 del D.Lgs. n.49/2014 "funge da punto di riferimento per la rappresentazione di diverse problematiche da parte degli interessati").
Il Comitato ha deciso inoltre, di riportare la citata tabella di "transcodifica" al fine di garantire, fino al rinnovo dell'iscrizione, la prosecuzione dell'attività alle imprese iscritte o che hanno presentato comunicazione d'iscrizione nella categoria 3-bis alla data di entrata in vigore della presente delibera.

Riferimenti normativi:
Deliberazione del 6 febbraio 2019. Modificazioni alla deliberazione n. 3 del 22 febbraio 2017, recante la modulistica per la comunicazione d'iscrizione e rinnovo dell'iscrizione all'Albo con procedura semplificata di cui all'articolo 16 del decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico e il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 3 giugno 2014, n. 120.
(Comitato Nazionale dei Gestori ambientali)


(*) Le Categorie dell'Albo Gestori
Ai sensi dell'Art. 8 del Regolamento Albo Gestori (DM n.120/2014 del 3 giugno 2014)l'iscrizione all'Albo è richiesta per le seguenti categorie di attività:
a) categoria 1: raccolta e trasporto di rifiuti urbani;
b) categoria 2-bis: produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti, nonché i produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti trenta chilogrammi o trenta litri al giorno di cui all'articolo 212, comma 8, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152;
2 ter) iscrizione all'Albo, con procedura semplificata, delle associazioni di volontariato ed enti religiosi che intendono svolgere attività di raccolta e trasporto occasionati di rifiuti non pericolosi costituiti da metalli ferrosi e non ferrosi di provenienza urbana di cui all'articolo 5, comma 1, del D.M. 1 febbraio 2018;c)
categoria 3-bis: distributori e installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), trasportatori di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche in nome dei distributori, installatori e gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature di cui al decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare di concerto con i Ministri dello sviluppo economico e della salute, 8 marzo 2010, n. 65;
d) categoria 4: raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi;
* categoria 4 bis raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi costituiti da metalli ferrosi e non ferrosi ai sensi dell'articolo 1, comma 124, della legge 4 agosto 2017, n. 124;
e) categoria 5: raccolta e trasporto di rifiuti speciali pericolosi;
f) categoria 6: imprese che effettuano il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri di rifiuti di cui all'articolo 194, comma 3, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152;
g) categoria 7: operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione, gli scali merci e i porti ai quali, nell'ambito del trasporto intermodale, sono affidati rifiuti in attesa della presa in carico degli stessi da parte dell'impresa ferroviaria o navale o dell'impresa che effettua il successivo trasporto;
h) categoria 8: Intermediazione e commercio di rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi;
i) categoria 9: bonifica di siti;
l) categoria 10: bonifica di beni contenenti amianto.

Conosci la Banca Dati Sicuromnia?
La banca dati di Salute e Sicurezza, Antincendio, Ambiente contiene tutta l'informazione e l'aggiornamento per i professionisti ed le aziende che devono applicare la normativa in materia di prevenzione e protezione dai rischi

Ti aggiorna quotidianamente sulle norme e sulle sentenze di recente emanazione
Ti supporta nella gestione degli obblighi di legge attraverso le tabelle di adempimento, lo scadenzario, la modulistica e le schede rapide
Ti offre un'occasione di analisi e commento attraverso la consultazione degli approfondimenti tratti dalle più importanti pubblicazione di settore
Ti mette a disposizione un esperto che risponde alle tue specifiche esigenze di chiarimento.
Ti offre inoltre un servizio di newsletter mensile che, direttamente sulla tua mail, ti segnala i più recenti contenuti inseriti in banca dati.

Richiedi una settimana di accesso gratuito!.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicuromnia.epc.it 
oppure scrivi a sicuromnia@epc.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!