DALL'EUROPA

Infrazioni UE: 21 cause ancora aperte in materia ambientale

7 luglio 2014
Redazione InSic

Il Dipartimento delle Politiche comunitarie aggiorna il numero di infrazioni europee aperte che coinvolgono il nostro paese, in diversi settori, dall'ambiente all'energia, dagli appalti alla sicurezza sul lavoro, senza dimenticare i settori economici fiscali.
In tutto sono 117 (erano 119 a marzo 2014), di cui 81 riguardano casi di violazione del diritto dell'Unione e 36 attengono a mancato recepimento di direttive, aggiornate al 18 giugno.


Per quanto riguarda l'ambiente le infrazioni sono 21, erano 22 a marzo, ma da allora due cause sono state chiuse ed una causa è stata introdotta.
In particolare è stata chiusa la procedura 2013/0312 relativa al Mancato recepimento della direttiva 2013/28/UE che modifica l'allegato II della direttiva 2000/53 relativa ai veicoli fuori uso. L'allegato II, lo ricordiamo riguardano materiali e componenti dei veicoli immessi dopo il 1 luglio 2003 che contengono piombo, mercurio e cadmio o cromo esavalente.
Archiviata inoltre la procedura 2013_2170 sui "Lavori per la disostruzione dell'alveo del fiume Piave. Al suo posto, nell'elenco delle procedure compare la procedura 2014_2059 sull'attuazione della direttiva 1991/271/CEE relativa al trattamento delle acque reflue urbane.

Quanto all'energia, restano aperte due procedure:
-2013_2229 sul mancato recepimento della direttiva 2011/70/Euratom del Consiglio, del 19 luglio 2011, che istituisce un quadro comunitario per la gestione responsabile e sicura del combustibile nucleare esaurito e dei rifiuti radioattivi( messa in mora)
- 2012_0368 sul mancato recepimento della direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia (Parere motivato).

In allegato un pdf riassuntivo delle 21 cause aperte in materia di ambiente al 18 giugno 2014



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.politicheeuropee.it 

Allegati

Elenco delle 21 cause ambientali ancora aperte - Agg. 18 giugno 2014 - Dipartimento Politiche Comunitarie
- InfrazioniUE_ambiente.pdf (157 kB)

Potrebbe interessarti anche

Infrazioni Ue: aggiornato l'elenco delle procedure aperte
Infrazioni UE per la sicurezza sul lavoro, ancora due cause aperte
Infrazioni UE: ecco le 22 cause ambientali ancora aperte