Norme tecniche per le Costruzioni 2018
CHIMICA VERDE
Crescentino: Zanonato inaugura la più grande bioraffineria del mondo
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Tutela ambientale
Crescentino: Zanonato inaugura la più grande bioraffineria del mondo Nel Vercellese un impianto su una superficie di 15 ettari sfrutterà diverse varietà di biomasse: investimento di 150 milioni di euro e Zanonato annuncia un decreto interministeriale sulle bioraffinerie

Nella giornata di ieri, 9 ottobre 2013, il Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato ha partecipato all'inaugurazione a Crescentino, nel Vercellese, della più grande bioraffineria al mondo per la produzione di bioetanolo.
Un impianto che, a regime, garantirà 75 milioni di litri all'anno di idrocarburi di seconda generazione da destinare al mercato europeo.
Si tratta di un investimento da 150 ml di euro: l'impianto nel Vercellese darà lavoro a 300 persone.

La bioraffineria, si legge nel comunicato ministeriale, occupa una superficie pari a 15 ettari, sorge su un territorio a forte vocazione agricola che permette di sfruttare una ampia varietà di biomasse non alimentari disponibili.
Durante il suo intervento, il ministro Zanonato ha sottolineato l'importanza per l'Italia di puntare sulla chimica sostenibile e lo sviluppo di nuove fonti di energia.
In particolare Zanonato ha riconosciuto che: "La politica industriale è fatta di: ridurre il cuneo fiscale, ridurre il costo dell'energia e semplificare le procedure attraverso le quali realizzare gli impianti". Inoltre, il ministro ha aggiunto che il ministero dello Sviluppo Economico e dell'Ambiente sono prossimi alla firma di un decreto interministeriale, specifico per le bioraffinerie.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.sviluppoeconomico.gov.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: