INDISCREZIONI

Collegato ambientale: dal Governo incentivi fiscali per le bonifiche amianto

25 marzo 2015
Redazione InSic

Confermate le voci che nei giorni scorsi riportavano di un emendamento al Collegato ambientale che riporta incentivi per chi effettua bonifiche d'amianto.

Una nota del Ministero dell'Ambiente riporta l'introduzione di due tipi di incentivi per le bonifiche d'amianto:
-un credito d'imposta del 50% delle spese sostenute per i soggetti titolari di reddito d'impresa che effettuano nel 2016/2018 interventi di bonifica d'amianto sulle aree produttive
-un fondo da oltre 5 milioni e mezzo di euro nel 2015 e circa 6 milioni per gli anni 2016/2017 provenienti dalle disponibilità del ministero dell'Ambiente per finanziare gli interventi sugli edifici pubblici.

Nei giorni scorsi avevamo riportato (Fonte AGI) le parole di Fabrizio Penna, Capo della Segreteria tecnica e particolare del Sottosegretario di Statosegretario Barbara Degani, che intervenendo al convegno sulla sostenibilità organizzato il 18 marzo scorso a Milano dall'Asam-Università Cattolica aveva spiegato: "l'emendamento introdurrà un credito d'imposta su queste ristrutturazioni e potrà contare su un fondo piccolo ma costante fino al 2018 che nascerà con un importo di 10 milioni di euro: un segnale forse piccolo ma non irrilevante vista la coperta corta della finanza pubblica. Come ministero dell'Ambiente auspichiamo anche che l'ecobonus del 65% sulle ristrutturazioni edilizie diventi strutturale", ha aggiunto Penna, "e ne discutiamo tutti i giorni con il ministero dell'Economia, sottolineando l'importanza che l'Italia eccelli nella fiscalità ambientale raccomandata anche dall'Ocse".



Potrebbe interessarti anche

Collegato Ambiente: agevolazioni per le imprese certificate UNI EN ISO 14001
Bonifica amianto, dal Governo finanziamenti straordinari