DAL COMITATO NAZIONALE GESTORI

Bonifiche amianto: chiarimenti sull'iscrizione all'Albo Gestori

5 maggio 2015
Redazione InSic

Il Comitato nazionale gestori con Circolare n. 306 del 21 aprile 2015 chiarisce sulle attività di bonifica dei siti (categoria 9) e di beni contenenti amianto alla luce del DM 120/2014 che ha rideterminato, elevandoli, gli importi dei lavori di bonifica cantierabili. In base a tali importi sono basate le classi d'iscrizione nelle categorie 9 e 10 dell'Albo Nazionale Gestori.

Il Comitato nazionale, considerando che i requisiti previsti per l'iscrizione nelle suddette categorie, e relative classi, non sono al momento mutati, ha ritenuto di chiarire che le imprese iscritte ai sensi del D.M. 406/98 possono essere considerate iscritte nelle corrispondenti classi previste dal D.M. 120/2014.
Inoltre, aggiunge che per l'iscrizione in cat. 10 continua ad applicarsi il D.M. 5 febbraio 2004 in materia di garanzie finanziarie; resta pertanto immutata anche la garanzia di euro 15.000,00 (quindicimila) prevista per l'iscrizione in classe E relativamente a lavori di bonifica cantierabili fino ad euro 25.000,00 (venticinquemila).

Riferimenti normativi:
Circolare n. 306 del 21 aprile 2015
Applicazione disposizioni decreto 3 giugno 2014, n. 120 per le attività di bonifica dei siti (categoria 9) e di beni contenenti amianto (categoria 10).



Allegati

Circolare n. 306 del 21 aprile 2015 Applicazione disposizioni decreto 3 giugno 2014, n. 120
- Circ306_21.04.2015.pdf (112 kB)

Potrebbe interessarti anche

Veicoli per trasporto di cose: indicazioni per l'iscrizione all'Albo Gestori
Albo Gestori: chiarimenti sulla variazione dell'Iscrizione
Comitato Gestori, nuovi chiarimenti sull'iscrizione all'Albo
Trasporto rifiuti: le delibere dell'Albo Gestori
Albo Gestori: i moduli per l'iscrizione semplificata
Albo Gestori: due delibere su iscrizione e rinnovo