Norme tecniche per le Costruzioni 2018
APPROFONDIMENTO
Ambiente: su Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.12/2014 si parla di
fonte: 
Rivista Ambiente&Sicurezza sul lavoro
area: 
Tutela ambientale
Ambiente: su Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.12/2014 si parla di Il numero di Dicembre di Ambiente&Sicurezza sul lavoro apre la sua parte dedicata alla tutela ambientale con l'analisi della giurisprudenza più recente in materia di rifiuti, con particolare riferimento al deposito temporaneo. Restiamo sempre in ambito di analisi giurisprudenziale con un approfondimento sulle bonifiche e le recenti semplificazioni intervenute anche in campo normativo. Ed infine uno sguardo alle prospettive di Green economy per lo sviluppo del Made in Italy.


In allegato il sommario completo.

Deposito temporaneo, gli orientamenti della Cassazione
a cura di Gianfranco Amendola
L'introduzione del concetto di "deposito temporaneo di rifiuti" - di grande rilevanza per le imprese - consente di ovviare alle normali disposizioni di legge, ma richiede determinate condizioni e prevede specifiche conseguenze in caso di inosservanza.
L'articolo riporta un compendio della più recente giurisprudenza in merito a questo particolare istituto, che fornisce una deroga rispetto alla disciplina ordinaria in tema di rifiuti.

Operazioni di bonifica: semplificazione o confusione?
di Andrea Quaranta
I recenti interventi di modifica al TUA che il Legislatore ha introdotto nel dichiarato intento di semplificare l'iter delle bonifiche, costituiscono un'ulteriore conferma dell'incapacità di progettare un sistema strutturato che riesca, oltre che a proclamare, a raggiungere un obiettivo generale di crescita, comprendente ogni aspetto della sostenibilità.
Riportiamo alcune delle più recenti sentenze in materia e le ultime modifiche normative connesse a queste specifiche attività.

Green economy: stato dell'arte e prospettive evolutive
di Stefano Sassone
Recenti studi mostrano un aumentato impegno delle imprese italiane nel settore della "green economy", termine spesso impiegato per indicare un mondo composto da realtà aziendali sensibili alle problematiche ambientali, per dovere o per necessità di sopravvivenza sui mercati in cui operano. Ma qual è la consistenza attuale del fenomeno? E quali sono le opportunità per le "new entry"?
Partendo dal Rapporto GreenItaly 2014 riportiamo la fotografia di un settore che non sembra conoscere crisi e che si pone l'obiettivo di rilanciare la competitività del made in Italy

PER SAPERNE DI PIù
Clicca qui per maggiori informazioni e per abbonarsi alla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro

Clicca qui per richiedere una copia omaggio.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a amsl@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: