PREMI E CONCORSI

Premio Sartori 2014: vince 'Radio Sicura' di Giulio Guerrieri

15 dicembre 2014
Redazione InSic

INAIL riporta la chiusura del concorso cinematografico "Marco Fabio Sartori", iniziativa organizzata dalla direzione regionale Lombardia dell'Istituto e dall'Organismo paritetico della Provincia di Varese, in collaborazione con l'Istituto cinematografico "Michelangelo Antonioni", per ricordare il presidente dell'Inail scomparso prematuramente nel 2011.

Tema dell'edizione di quest'anno è stato "Il valore umano della sicurezza sul lavoro". Nel corso della premiazione, che è avvenuta venerdì si è svolto anche un dibattito su cultura della sicurezza e cultura cinematografica al quale hanno partecipato - oltre che De Felice - il governatore della Lombardia Roberto Maroni, il direttore generale dell'Inail, Giuseppe Lucibello, il presidente del Civ Inail, Francesco Rampi, il presidente dell'OPP di Varese, Alessandro Castiglioni, lo psichiatra e criminologo Massimo Picozzi, e il critico cinematografico, Gianni Canova.

A vincere quest'anno è Giulio Guerrieri con il corto "Radio Sicura" (che riportiamo sotto) che si è aggiudicato il premio di 2mila euro. Secondo arrivato Lorenzo Silvestri con "Jam Session", terzo Luigi La Marca con "Piccole attenzioni".
Radio sicura è concepito come una narrazione radiofonica su un uomo, Franco, un proiezionista cinematografico vittima della sua personale "malattia" il Cinema. L'uomo rimane vittima di un incidente sul lavoro a seguito di un incendio scoppiato nella sala proiezioni. Da allora la sua cecità diviene un monito a non distrarsi mai sul lavoro, anche quando esso ti rapisce distaccandoti dalla realtà. "Anche il vostro amore per il vostro lavoro può essere pericoloso" si afferma nel Corto e si aggiunge "Non fatevi distrarre da nulla durante la vostra professione, nel pieno delle vostre facoltà potete godere della magia della vita".



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it