DALL'EUROPA

Lavoratori anziani: il progetto della Commissione UE

2 ottobre 2015
EU OSHA

Le conclusioni del progetto EU-OSHA sulle tematiche dell'invecchiamento attivo saranno alla base della "Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età", che costituirà il fulcro dell'attività di sensibilizzazione per il 2016-2017


La Commissione europea ha concluso un accordo di delega con l'EU-OSHA su un progetto pilota in materia di salute e sicurezza dei lavoratori più anziani.
L'accordo prevede l'assistenza dell'EU-OSHA a favore della Commissione per l'attuazione di una richiesta del Parlamento europeo su questo tema. Il progetto pilota è iniziato nel giugno 2013 e durerà fino alla fine del 2015.
A Bruxelles il 22 settembre scorso, esperti di SSL e rappresentanti della Commissione e delle parti sociali dell'UE hanno avuto l'opportunità di discutere e convalidare i risultati dei lavori e di fornire il loro contributo per l'analisi finale, la cui pubblicazione è prevista per l'inizio del 2016.
Il progetto, dal titolo Lavoro più sicuro e più salutare a qualsiasi età - la salute e la sicurezza sul lavoro (SSL) nel contesto di una forza lavoro in età avanzata , mira a valutare i presupposti di strategie e sistemi in materia di SSL per tener conto di una forza lavoro in età avanzata e garantire a tutti una migliore prevenzione per l'intero arco della vita lavorativa. I risultati ottenuti favoriranno lo sviluppo politico e forniranno esempi di prassi fruttuose e innovative. In tal modo, il lavoro enfatizza gli aspetti più funzionanti, nonché le azioni da compiere o prediligere, oltre a individuare i principali ostacoli e fattori determinanti per l'efficace attuazione di iniziative politiche in questo ambito. Il progetto si fonda sull'attività europea esistente incentrata sul lavoro sostenibile, come quella svolta da Eurofound.

Il progetto esamina:
politiche, strategie, programmi e azioni in materia di SSL in relazione ai lavoratori più anziani negli Stati membri dell'UE e in altri paesi;
- politiche, strategie e azioni concernenti l'occupabilità e il reinserimento lavorativo negli Stati membri e in altri paesi;
- studi di casi di programmi e iniziative di sostegno sul luogo di lavoro;
- opinioni di parti interessate, datori di lavoro, lavoratori e rappresentanti dei lavoratori nell'ambito della SSL i quali riflettono sulle proprie esperienze, motivazioni, esigenze e sfide;
- strumenti e linee guida per favorire la gestione della SSL nei luoghi di lavoro in relazione a una forza lavoro in età avanzata;
- questioni di genere.
Sul sito dell'EU-OSHA tutte le informazioni sull'avanzamento del progetto europeo sui lavoratori anziani.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito osha.europa.eu