Norme tecniche per le Costruzioni 2018
IN AULA
Istituita una Commissione d'inchiesta Infortuni sul lavoro
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Istituita una Commissione d'inchiesta Infortuni sul lavoro Il 4 dicembre 2013 è stata istituita una Commissione inchiesta infortuni sul lavoro da parte della Commissione Lavoro, di cui è Presidente Maurizio Sacconi.

Il Presidente della Commissione Lavoro Sacconi ha sottolineato come "Il voto unanime in sede deliberante sulla istituzione di una Commissione di inchiesta sugli infortuni nel lavoro e sulle malattie professionali rappresenta una significativa volontà comune di tutti i gruppi parlamentari di concorrere ad aggredire le situazioni patologiche nel mercato del lavoro italiano. In esso esiste un dualismo tra aree iper-regolate ed aree iper-sregolate nelle quali ultime spesso si evidenziano anche profili di ordine pubblico".
"La Commissione", ha riferito Sacconi, "dovrà considerare le une e le altre al fine di verificare anche la congruità della complessa regolazione in essere rispetto all'obiettivo di una diffusa propensione sostanzialistica a tutto ciò che fa più sicuro il lavoro. Allo stesso tempo dovranno essere individuati i modi con cui sradicare quelle zone franche che in diversi ambiti territoriali, da Prato a Rosarno, appaiono così resistenti alla legalità a causa di diversi fattori. Semplificazione da un lato ed incisive attività repressive dall'altro possono essere due facce della stessa medaglia, quella di un lavoro sicuro in contesti produttivi trasparenti e competitivi".

A proposito della nomina della Commissione, Franco Bettoni, presidente dell'Anmil plaude alla costituzione della Commissione "sulle cosiddette ‘Morti Bianche', ed in un comunicato dell'Associazione si ribadisce "che più volte abbiamo fortemente chiesto in questi nove mesi dall'insediamento del nuovo Governo, affinché venga proseguita l'attività egregiamente svolta dalla precedente Commissione lungamente presieduta dal Sen. Tofani e non rimangano un lavoro da biblioteca le dettagliate relazioni che tutti abbiamo potuto apprezzare". Bettoni aggiunge: "Concordo con le parole del Presidente Sacconi quando evidenzia che "la ricostituzione della Commissione d'inchiesta rappresenta un'occasione preziosa" e auspica "che possa consentire un approfondimento adeguato delle situazioni patologiche esistenti nel mercato del lavoro" e aggiungendo che "la recente tragedia di Prato rende tristemente attuale tale ‘nascita'" pur costituendo un segnale di attenzione nei confronti di incidenti di questo tipo.

"I numeri relativi all'andamento infortunistico - prosegue Bettoni - purtroppo continuano a confermare la necessità di trattare questo fenomeno come un'emergenza sociale: nel 2012 gli incidenti sono stati quasi 750 mila, con 790 casi mortali; troppi per un Paese che ha nel lavoro il suo fondamento costituzionale e che dovrebbe avere il compito di assicurare ai propri cittadini il diritto alla vita, alla salute, alla dignità sociale e lavorativa".
In questi anni la Commissione di Inchiesta ha svolto un ruolo prezioso nell'esame delle casistiche e nella individuazione di strategie di intervento mirate a far compiere un salto di qualità alle politiche sulla prevenzione, e l'auspicio dell'ANMIL è che si possa continuare con decisione su questa strada, attraverso il completamento in tempi rapidi del processo di attuazione del decreto 81/2008, con la promozione di una vera cultura della sicurezza tramite la formazione e prevedendo il rafforzamento dei controlli diretto a garantire il rispetto delle norme in materia di salute e sicurezza anche per combattere il crescente fenomeno delle malattie professionali.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.senato.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: