Norme tecniche per le Costruzioni 2018
INTERPELLI
Interpello 11/2015: requisiti dell'esperto in generatori di vapore
fonte: 
Redazione Banca Dati Sicuromnia - http://sicuromnia.epc.it
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Interpello 11/2015: requisiti dell'esperto in generatori di vapore Cominciamo con l'analisi degli ultimi interpelli in materia di sicurezza sul lavoro del 2015, prodotti con data 29 dicembre.

Il Quesito
L'Interpello 11/2015, proposto dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri riguarda i requisiti dei componenti della commissione d'esame per il conseguimento dell'abilitazione alla conduzione dei generatori di vapore. In particolare il CNI chiede di sapere "quali siano i titoli di studio richiesti per poter essere nominato quale "esperto in materia di impianti di generazione di vapore".
Tale Commissione viene disciplinata dall'art. 29 del Regio Decreto n. 824/1927 che indica fra le persone che ne fanno parte un ispettore del lavoro, laureato in ingegneria, un direttore della sezione dell'Associazione nazionale controllo della combustione (Associazione soppressa con la riforma sanitaria operata dalla legge n. 833/1978) e un esperto in materia di impianti di generazione di vapore.

Secondo la Commissione Interpelli
La Commissione spiega che il rilascio del certificato alla conduzione dei generatori di vapore è subordinato alla valutazione della Commissione, al fine di verificare una formazione professionale da parte del candidato idonea a prevenire e, comunque, a gestire nel migliore dei modi gli effetti pregiudizievoli per l'ambiente e la salute che potrebbero derivare sia da errore umano sia da guasto tecnico sia da una non corretta conduzione dell'impianto. Gli esami di abilitazione consistono in prove teorico-pratiche in relazione al grado di abilitazione da conseguire; il legislatore ha ritenuto pertanto che nella commissione, oltre a due componenti laureati in ingegneria, vi fosse un esperto in materia di impianti di generazione di vapore del quale però non ha ritenuto dover precisare il titolo di studio.

Pertanto, secondo la Commissione, la sua individuazione rientra nella valutazione discrezionale dell'Amministrazione deputata al rilascio del certificato di abilitazione. L'individuazione tiene conto della professionalità tecnica del componente in linea con le specifiche competenze nel settore oggetto di esame ed in via preferenziale l'Esperto è scelto nell'ambito delle amministrazioni o degli enti con competenza in materia di salute e sicurezza.

Riferimenti normativi:
Interpello del 29/12/2015 - n. 11/2015
destinatario: CNI
Composizione commissione d'esame per abilitazione alla conduzione dei generatori di vapore.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.lavoro.gov.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: