Norme tecniche per le Costruzioni 2018
STUDI E RICERCHE
Indagine INAIL sul ruolo del RLS nella gestione della sicurezza sul lavoro
fonte: 
INAIL
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Indagine INAIL sul ruolo del RLS nella gestione della sicurezza sul lavoro INAIL pubblica una nuova indagine dal titolo: "IMPAcT-RLS" sui "modelli partecipativi aziendali e territoriali per la salute e la sicurezza sul lavoro", rivolta a tutte le figure della rappresentanza dei lavoratori per la sicurezza, RLS aziendali, territoriali e di sito produttivo.
Il progetto, finanziato dall'Inail, è stato condotto dal Politecnico di Milano, quale capofila, insieme alla Fondazione Di Vittorio e all'Università di Perugia, con la collaborazione di Cgil, Cisl, Uil e il Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambiente dell'Inail.

L'indagine ha riguardato tutto il territorio nazionale e i settori a dimensioni aziendali e investiga in particolare sul ruolo dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza e le interazioni con gli attori della prevenzione.
Lo studio si è posto l'obiettivo di ampliare l'indagine nazionale ad un campione rappresentativo di tutta la popolazione di RLS, approfondendo gli aspetti relativi alle relazioni, alle sinergie ed alle criticità esistenti tra il sistema di rappresentanza e il sistema di gestione della SSL.
Ricorda INAIL che l'ultima indagine campionaria a riguardo, risaliva al 2014 nell'ambito del progetto Insula e riguardava tutti gli attori della prevenzione, solo nel 2015 un'indagine specifica ha riguardato gli RLS, attraverso bando ricerche in collaborazione (BRIC) 2015, poi assegnato al Politecnico di Milano (Coordinatore scientifico), insieme con Fondazione Di Vittorio, Università degli Studi di Perugia e il coinvolgimento diretto di Cgil, Cisl, Uil nazionali.

Lo studio INAIL raccoglie i principali risultati raggiunti dal progetto, illustra le fasi del processo svolto e offre un quadro completo, sul ruolo del RLS nelle sue diverse forme e specificità, nell'ambito dei sistemi di valutazione, prevenzione e gestione dei rischi per la SSL. In appendice sono inoltre riportati nel dettaglio gli strumenti metodologici e i questionari utilizzati per le rilevazioni.
Alla luce dell'analisi complessiva dei risultati ottenuti, la ricerca fornisce alcune proposte utili per dare un ulteriore impulso alla maturazione e diffusione di modelli partecipativi per la SSL nel nostro Paese e superare le principali criticità emerse, oltre a spunti per la generalizzazione della metodologia utilizzata, anche ai fini della replicabilità dell'indagine nel tempo.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: