EVENTO

In Qatar il Forum mondiale Issa sulla sicurezza sociale

14 novembre 2013
Redazione InSic

L'evento è in svolgimento fino al 15 Novembre: mille i rappresentanti di più di 120 Paesi a confronto per condividere buone pratiche e identificare le strategie in materia di Sicurezza sul lavoro, pensioni, assistenza sanitaria, politiche familiari e per i disoccupati


Dal 10 al 15 novembrel'Issa, associazione internazionale della sicurezza sociale organizza il Forum mondiale della sicurezza sociale, che quest'anno si concentrerà su sicurezza sul lavoro, pensioni, assistenza sanitaria, politiche familiari e per i disoccupati
L'evento chiude il triennio di attività 2011-2013 dell'Associazione, che dedicherà ai temi della sicurezza sociale sessioni di approfondimento, e lancerà il Centro per l'eccellenza dell'Issa, che punta a promuovere l'efficienza dei sistemi e l'innovazione amministrativa
Inoltre, previsto un summit che farà il punto sulla sicurezza sociale nell'attuale congiuntura economico-sociale, e la 31esima assemblea generale dell'Issa, che dovrà eleggere alcuni degli organi dirigenti dell'associazione per il triennio 2014-2016.
Durante l'evento verrà commentato un rapporto dell'Issa sull'evoluzione della situazione globale in materia di sicurezza sociale mondiale, individuando gli approcci più innovativi, come lo sviluppo di servizi avanzati basati sul web e sui dispositivi mobili per migliorare la qualità dei propri servizi e l'estensione della loro copertura. Secondo l'Issa i sistemi di sicurezza sociale devono rispondere ad aspettative in continuo aumento con risorse limitate. Il risultato è un'attenzione sempre maggiore alla qualità delle prestazioni fornite e all'efficienza dei sistemi amministrativi.
Il Forum metterà a confronto per sei giorni oltre mille delegati in rappresentanza delle istituzioni di più di 120 Paesi, tra cui anche l'Inail, che sarà presente con una delegazione guidata dal presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza (Civ), Francesco Rampi



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it