NORME TECNICHE

Guanti ed indumenti ad alta visbilità: due norme UNI

10 febbraio 2017
Redazione Banca Dati Sicuromnia - http://sicuromnia.epc.it

Dal 2 febbraio sono in vigore due norme UNI in materia di DPI: la prima riguarda i guanti di protezione contro i rischi meccanici, la seconda i Metodi di prova e requisiti degli indumenti ad alta visibilità.

La UNI EN 388:2017 specifica i requisiti, i metodi di prova, la marcatura e le informazioni fornite dal fabbricante per i guanti di protezione contro rischi meccanici da abrasione, taglio da lama, lacerazione, perforazione e, se applicabile, urto. Si applica unitamente alla UNI EN 420 ed i metodi di prova sviluppati possono essere applicati anche ai protettori delle braccia
La norma è stata recepita dalle Commissioni Sicurezza (Dispositivi di protezione individuale-Guanti e indumenti di protezione), recepisce lo standard EN 388:2016 "Protective gloves against mechanical risks" in vigore già dal 2 novembre 2016 e sostituisce la precedente versione della norma del 2004 ( UNI EN 388:2004)

La UNI EN ISO 20471:2017, redatta dalle medesime Commissioni, specifica i requisiti per gli indumenti ad alta visibilità in grado di segnalare visivamente la presenza dell'utilizzatore.
Recepisce diversi standard: EN ISO 20471:2013 ed EN ISO 20471:2013/A1:2016, e di fatto sostituisce la precedente UNI EN ISO 20471:2013.

Riferimenti normativi:
Guanti di protezione
Norma numero: UNI EN 388:2017
Titolo : Guanti di protezione contro rischi meccanici
Data entrata in vigore: 02 febbraio 2017

Indumenti ad alta visibilità
Norma numero: UNI EN ISO 20471:2017
Titolo : Indumenti ad alta visibilità - Metodi di prova e requisiti
Data entrata in vigore: 02 febbraio 2017



Potrebbe interessarti anche

DPI: la posizione del Parlamento UE, verso un nuovo regolamento
Omesso utilizzo di DPI: è comunque responsabile il datore di lavoro