EVENTO

Forum di Sicurezza sul Lavoro 2014: verso un cambio di marcia per la prevenzione

10 giugno 2014
Redazione Insic

Si è svolto oggi presso il Crowne Plaza Hotel di Roma, il Forum di Sicurezza sul Lavoro 2014, promosso da Informa (Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale) e dalla rivista "Ambiente e Sicurezza sul Lavoro", con il patrocinio del Ministero del Lavoro, dell'Inail e con la collaborazione di Assosistema Confindustria.

L'evento, giunto alla terza edizione, ha registrato la presenza di oltre 350 partecipanti, intervenuti per parlare di sicurezza sul lavoro e delle sue molteplici e più recenti evoluzioni. Diversi e autorevoli gli esperti coinvolti e le istituzioni presenti nella tavola rotonda e nelle due sessioni di approfondimento pomeridiane.

La mattinata si è aperta con la tavola rotonda, che ha fatto il punto sulle misure attese in materia di salute e sicurezza sul lavoro durante il semestre europeo di presidenza italiana. E' stato inoltre analizzato lo scenario italiano ed i provvedimenti attesi, nonché gli scenari futuri.
Hanno risposto ai diversi interrogativi posti da Lorenzo Fantini (avvocato, esperto di politiche di prevenzione): Giuseppe Piegari (Presidente Commissione Interpelli, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali), Ester Rotoli (Direttore Centrale Prevenzione, Inail) Arturo Maresca, (Ordinario "Diritto del lavoro" Facoltà Giurisprudenza, Università "La Sapienza" di Roma), Fabio Pontrandolfi (Relazioni Industriali, Sicurezza e Affari Sociali di Confindustria), Fabrizio Lovato (Presidente Federcoordinatori).
Si è discusso dei punti fondamentali della recentissima strategia europea in materia di salute e sicurezza sul lavoro per il periodo 2014-20 e della sua ricezione a livello nazionale e si è fatto anche riferimento ai decreti attuativi del Decreto del Fare, confermando la prossima emanazione del Decreto Palchi. Fra i provvedimenti attuativi in vista anche quello che indicherà le attività a basso rischio infortuni.

Nel pomeriggio si sono svolte due sessioni di approfondimento. Nella prima, a cura di Assosistema, e coordinata dal Segretario Generale Patrizia Ferri, si è parlato della nuova proposta di Regolamento europeo sui dispositivi di protezione individuale che introduce elementi di semplificazione della disciplina regolata dalla Direttiva 89/686/CEE e nel contempo rafforza i livelli di garanzia dei dpi, attraverso un sistema di controllo della filiera che va dal produttore, al distributore, a colui che li "mette a disposizione" sul mercato.
Sono intervenuti Giuseppe Piegari (Presidente Commissione Interpelli, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali), Giancarlo Marano (Direttore Ufficio II, Qualità negli ambienti di lavoro e di vita, radioprotezione, Ministero della Salute), Fabrizio Benedetti (Coordinatore settore Prevenzione, Contarp Inail) e Alberto Spasciani (Presidente di Assosistema Safety).
La seconda sessione, coordinata da Silvia Vescuso (direttore di Informa) ha affrontato i temi del rinnovo dell'Accordo RSPP e ASPP, l'e-learning nei percorsi formativi; la sicurezza nei cantieri e i modelli semplificati per POS, PSC, PSS e FO; lo scenario sanzionatorio e il parere della Magistratura. Il tutto attraverso le risposte di autorevoli esperti della materia: Walter Saresella (Presidente XI Sezione Civile, Tribunale Milano),
Giuseppe Piegari (Presidente Commissione per gli Interpelli, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) e Giuseppe Semeraro (Coordinatore Consulenza tecnica per l'edilizia dell'INAIL, Dir. Regionale Marche).

E non ultima la presenza delle 22 aziende sponsor che hanno creduto nel successo dell'iniziativa e hanno presentato prodotti e soluzioni per la sicurezza dei lavoratori all'interno dello spazio espositivo. I workshop tecnici da loro organizzati, sono stati un'occasione di confronto ed approfondimento su alcune novità di mercato.
La giornata ha meritato, non solo la fiducia delle più importanti Istituzioni di riferimento, ma ha anche raccolto il consenso di tutti i partecipanti, permettendo ogni anno di più un passo avanti verso l'obiettivo finale: favorire la diffusione della cultura della sicurezza nel tessuto imprenditoriale italiano.

Gli atti del Forum di Sicurezza sul Lavoro saranno pubblicati integralmente sui prossimi numeri della Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro e sul portale Insic.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.forumsicurezzalavoro.it