STUDI E RICERCHE
Era digitale e sfide per la sicurezza: nuova pubblicazione INAIL
fonte: 
Redazione InSic.it
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Era digitale e sfide per la sicurezza: nuova pubblicazione INAIL Nuova pubblicazione INAIL disponibile online. "Sfide e cambiamenti per la salute e la sicurezza sul lavoro nell'era digitale" affronta le problematiche della quarta rivoluzione industriale ed i rapidi cambiamenti che avvengono nell'intero contesto sociale che introducono un nuovo concetto di "lavoro" nell'ambito della cosiddetta GIG economy.
Al suo interno esempi concreti di approccio e di risoluzione di problematiche legate alla salute e sicurezza sul lavoro nell'era digitale e alle nuove modalità di lavoro.

La pubblicazione raccoglie gli atti del Seminario, frutto della interazione fra i professionisti della Consulenza tecnica accertamento rischi e prevenzione, della Consulenza statistico attuariale e della Consulenza per l'innovazione tecnologica dell'Inail.
Scrivono gli autori che nonostante l'esplosione dell'Impresa 4.0, sono ancora diffusissimi i contesti produttivi non così evoluti e dinamici che ancora richiedono interventi per migliorare le condizioni di base di salute e sicurezza se non, addirittura per garantire la legalità del lavoro.
Nei contributi del Seminario proposti nella Guida INAIL si conduce una riflessione sulle modalità tecniche di azione da mettere in campo per il miglioramento della tutela assicurativa, della prevenzione sul lavoro, delle attività di reinserimento socio-lavorativo, delle collaborazioni e delle relazioni istituzionali interne ed esterne all'Inail.

Riferimenti bibliografici:
Sfide e cambiamenti per la salute e la sicurezza sul lavoro nell'era digitale
Edizioni: Inail - 2018

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: