Norme tecniche per le Costruzioni 2018
MEDICO COMPETENTE
DDL Semplificazioni: al Senato le modifiche in materia di comunicazioni sanitarie
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
DDL Semplificazioni: al Senato le modifiche in materia di comunicazioni sanitarie Nel testo del DDL Semplificazioni, attualmente in corso di esame al Senato (e di cui abbiamo già riportato le modifiche esso contiene in materia di bonifiche dei Siti contaminati) sono previste anche modifiche al Testo Unico di Sicurezza, che riguardano da vicino la figura del medico competente.

Le modifiche al Testo Unico di Sicurezza

Le modifiche sono contenute negli articoli 11 e 12 del DDL Semplificazioni, che potrebbero comunque subire o modifiche o cancellazioni durante i diversi passaggi fra le due Camere.

In base al testo relazionato dal Senato:
-l'articolo 11 modifica l'articolo 41, comma 2, lettera e-ter), del D.Lgs. 81/2008, aggiungendo un periodo nel quale si prevede che il medico competente decide se effettuare la visita medica precedente alla ripresa del lavoro sulla base della patologia specifica qualora sia ritenuta correlata ai rischi professionali.

-in base all'articolo 12, il medico certificatore deva provvedere alla trasmissione del certificato di infortunio e di malattia professionale esclusivamente per via telematica.
Con la trasmissione del certificato di malattia professionale ai sensi dell'articolo 53, quinto comma, del D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124, si intende assolto, per le malattie professionali indicate nell'elenco di cui all'articolo 139 del medesimo DPR, l'obbligo di trasmissione della denuncia di cui all'articolo 139 ai fini dell'inserimento nel registro nazionale delle malattie causate dal lavoro ovvero ad esso correlate, di cui al comma 5 dell'articolo 10 del decreto legislativo 23 febbraio 2000, n. 38.
L'articolo è volto a completare il percorso di semplificazione delineato dall'articolo 18 del D.Lgs. 18/2008, in coerenza con quanto stabilito in materia di certificazione di malattia comune dagli articoli 2 del decreto-legge n. 663 del 1979, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 33 del 1980, e 55-septies del decreto legislativo n. 165 del 2001, che prevedono l'obbligo per i medici di trasmettere per via telematica all'INPS le certificazioni.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.senato.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: